Published on Ottobre 7, 2015

13/09/2015 Mortara (PV)

La Centrale Operativa riceve la segnlazione di furto da parte del cliente che aveva lasciato una Lexus nera con un dispositivo satellitare a bordo, circa venti minuti prima, all'interno di un parcheggio di un cimitero. L'Operatore attiva i comandi di ricerca e riesce immediatamente a localizzare l'auto. Dopo aver inviato da remoto il Blocco Avviamento, rilascia l'esatta posizione ai Carabinieri di Vigevano che, nel giro di quindici minuti, notificano il ritrovamento della Lexus, e la riconsegnano al legittimo proprietario. 

Il blocco avviamento si può azionare in due situazioni:

1) da remoto, su comando azionato dalla Centrale Operativa, per impedire il prossimo avviamento;

2) automaticamente, infatti se viene rilevata un’ accensione del motore in assenza di autentica, il dispositivo è in grado di inibire la messa in moto del veicolo.

Related news

Torna su