Published on Ottobre 22, 2015

24/09/2015 Repubblica di Croazia

Il cliente contatta la Centrale Operativa, segnalando il furto del veicolo. L' Operatore localizza subito la Fiat 500 L all'estero, più precisamente  in Croazia, grazie al dispositivo Runtracker installato a bordo. Viene attivato il Blocco Avviamento e contattata tempestivamente  la sezione estera dell'Interpol, fornendo localizzazione con coordinate e cartografia di supporto. Nel giro di poche ore vengono fermati i malviventi e il veicolo sequestrato presso la frontiera Croazia-Serbia. Successivamente la Centrale comunica al cliente il ritrovamento del mezzo in ottime condizioni.

La funzione di Blocco motore consente, dopo l'allontanamento del proprietario dall' autovettura, dotata di sistema di riconoscimento automatico, o su esplicita richiesta alla Centrale Operativa (da remoto), di inibire l’avviamento del motore. Questo costituisce un vero e proprio ostacolo per il furto della vettura, che una volta spenta non può più essere avviata.

Related news

Torna su