Published on Marzo 1, 2022

Gli italiani e le auto per la mobilità del futuro

Oltre a essere più green, la mobilità del futuro diventerà sempre più ‘smart’. I benefici della sostenibilità ambientale possono infatti essere ulteriormente arricchiti e potenziati dall’integrazione di tecnologie digitali sempre più sofisticate a bordo dei veicoli.

Secondo un’analisi effettuata da Deloitte e pubblicata nello studio “The Future of Mobility – Ripensare i modelli passati per guidare la mobilità del futuro”, la maggior parte degli italiani, infatti, desidera guidare auto più sostenibili, connesse e smart. Ben il 70% dei cittadini del nostro Paese vorrebbe un’automobile ibrida o elettrica; di questi il 60% dichiara di voler compiere questa scelta per ridurre il proprio impatto ambientale. Per quanto riguarda la mobilità connessa e smart, invece, 6 italiani su 10 sarebbero disposti a condividere più dati personali allo scopo di limitare il traffico e migliorare la viabilità stradale, ma anche per ridurre consumi e costi legati alla manutenzione del proprio veicolo. Infine, il 50% degli italiani dichiara di essere intenzionato a utilizzare App multimodali al fine di trovare e sperimentare nuovi approcci alla mobilità. Più della metà dagli italiani sarebbe persino disposta a pagare un sovrapprezzo sia per usufruire dei servizi di infotainment, sia per prenotare e pagare un parcheggio, ma anche per aggiornare i software e beneficiare di offerte e promozioni.

L’evoluzione della mobilità del futuro sarà guidata dal miglioramento di macchine non soltanto più ecologiche, ma anche dotate di livelli crescenti di automazione, connettività e capacità di offrire servizi personalizzati e a valore aggiunto per gli utenti. Uno scenario pieno di sfide e implicazioni strategiche che avrà un impatto su tutte le categorie del settore: dalle case automobilistiche, ai fornitori di componentistica, fino ai concessionari.

A tal proposito le soluzioni e i servizi che Viasat mette a disposizione del cittadino in mobilità (auto, moto, bici, trasporto pubblico), delle aziende (polizze telematiche compagnie assicurative, gestione delle flotte dei car rent, ecc.) e alla Pubblica Amministrazione hanno l’obiettivo di contribuire a questa rivoluzione con l’ambizione di lasciare alle future generazioni un pianeta migliore rispetto a come ci è stato affidato.

Per maggiori informazioni >

Related news

Torna su