Published on Ottobre 23, 2015

La banda dei tir: grazie al Gps recuperato il mezzo, il carico da 2 milioni di euro e liberato il conducente

Una banda di rapinatori ha bloccato e sequestrato, ieri nel Casertano, un tir e il suo conducente, che la Polizia Stradale è riuscita poi a scovare in un capannone di Villa Literno: grazie a un blitz, gli agenti sono riusciti recuperare il mezzo, il suo carico – sigarette per circa due milioni di euro – e a liberare l’autista, trovato legato e imbavagliato.  L'allarme, infatti, è scattato proprio quando la Centrale Operativa ha perso il segnale Gps del tir romeno. Nel capannone sono state trovate anche tre valigie contenenti due jammer, particolari dispositivi che consentono di neutralizzare i sistemi di sicurezza installati dei tir.

Viasat Group lavora da più di 40 anni anni per l'ideazione, progettazione e distribuzione di dispositivi satellitari in grado di garantire la sicurezza personale del conducente, la localizzazione e visualizzazione in real time dei mezzi e dei carichi, per rilevare tempestivamente eventi anomali durante l’itinerario. Inoltre col servizio di Alta Sicurezza per le flotte, vengono proposte una serie di funzioni che hanno l’obiettivo di contrastare il fenomeno delle rapine ai tir con l’ausilio di jammer (disturbatori di frequenze).

Leggi la notizia qui

Related news

Torna su