Published on Settembre 20, 2021

Le tecnologie al servizio dell’Insurance Telematics

La trasformazione digitale dell’industria assicurativa passa attraverso i Big Data e la privacy: oltre la metà degli italiani è disposto a cedere le proprie informazioni personali alle società delle assicurazioni purché queste sappiano offrire in cambio servizi personalizzati e rispettosi della sicurezza del dato. Lo rivela lo studio commissionato da Salesforce Italia a Idc Italia per comprendere quali sono le principali evoluzioni in ambito digitale del mercato assicurativo. L’indagine è stata svolta su un campione di 362 intermediari assicurativi tra agenti monomandatari, agenti plurimandatari e broker presenti nel mercato italiano.

Dai risultati risulta chiaro che oggi più che mai è fondamentale per gli assicuratori prevedere nuovi modelli di offerta basati su servizi personalizzati, pricing dinamici, logiche di acquisto flessibili e in grado di coprire anche nuovi ambiti di protezione.

La principale esigenza dei clienti italiani è quella di poter usufruire di una maggiore personalizzazione dei prodotti (60%), ma anche la flessibilità e la modularità della polizze (40%) e una maggiore trasparenza delle comunicazioni e delle condizioni contrattuali con la propria assicurazione (33%). Un cliente italiano su quattro (25%) richiede inoltre un’offerta di prodotti innovativi e attività di fidelizzazione dedicate che rispondano alle proprie esigenze.

Al fine di poter usufruire di servizi innovativi e a valore aggiunto, oltre il 50% dei clienti si mostra propenso alla condivisione dei propri dati. Non solo: nei prossimi anni le piattaforme e gli strumenti in grado di valorizzare e ottimizzare l’analisi di tutti i dati dei clienti acquisiranno un ruolo centrale per costruire servizi in linea con le loro rinnovate esigenze. L’indagine rivela inoltre che il 63% degli intervistati riconosce come anche il ruolo degli intermediari assicurativi sarà valorizzato e rafforzato dall’utilizzo di questi stessi strumenti digitali. Il 97,5% afferma che l’intermediario assicurativo non è soltanto un venditore, ma un consulente, capace di creare empatia con il cliente.

Non è un tema nuovo questo in casa Viasat. Quando le Compagnie hanno scoperto la telematica, infatti, l’azienda ha iniziato a lavorare con loro, aggiungendo al tradizionale canale consumer anche quello assicurativo. Senza mai snaturarsi, in quanto la vocazione rimane sempre quella di offrire servizi tecnologicamente avanzati per la sicurezza delle persone e delle cose. In un secondo momento Viasat ha ampliato il proprio raggio d'azione nel campo assicurativo: non solo Compagnie, ma anche intermediari che, grazie alla telematica, puntano a completare l'offerta di servizi innovativi ai clienti finali. Ecco perché può essere il miglior ‘promotore’ per offrire Sicuri&Protetti: un programma avanzato e personalizzabile di prevenzione, protezione e assistenza di Viasat che utilizza le tecnologie satellitari più innovative per garantire sicurezza, serenità e servizi alla tua mobilità.

Per saperne di più: https://www.viasatsicurieprotetti.it/

Related news

Torna su