Published on Luglio 3, 2015

Sono troppo poche le aziende disposte a scommettere su una flotta connessa

Quali sono gli accessori sempre più richiesti da chi noleggia un'auto in vacanza?

La connessione wi-fi e la telematica. La prima per utilizzare contemporaneamente più device a bordo, la seconda per sfruttare funzioni quali la chiamata d'emergenza e il ritrovamento dell'auto attraverso la centrale.

Per le auto aziendali le esigenze sono ben maggiori: tutelare la sicurezza dei mezzi e dei driver , ottimizzare i percorsi, controllare i costi, condividere l'uso dei veicoli in maniera efficiente. Eppure la telematica a bordo stenta ancora a decollare nelle flotte aziendali leggere, anche se i vantaggi che potrebbe portare, all'azienda e al driver , sono notevoli.

Non vi è alcun dubbio, però, sul fatto che tra 10-15 anni tutte le auto saranno connesse. Oggi, invece, sono troppo poche le aziende che sembrano disposte a scommettere su una visione di lungo termine della propria flotta aziendale, eppure il punto d'arrivo non è mai stato così chiaro. Telematica significa efficienza, guida autonoma farà rima con sicurezza. E allora occorre un po' di coraggio e di determinazione: i primi che riusciranno a sfruttare le caratteristiche delle auto future per ottenere concreti vantaggi competitivi, saranno coloro che già ora stanno pensando a una flotta connessa.

Per leggere l'intera notizia scritta da Mauro Serena, clicca qui

Se vuoi altre informazioni sui prodotti Viasat, clicca qui

Related news

Torna su