WikiViasat

Guida a Viasat dalla A alla Z

A-C

Cliente storico di Elem S.p.A. Nasce nel 1988 dalla fusione della svedese ASEA, fondata nel 1883 e la svizzera Brown Boveri, fondata nel 1891, la quale già nel 1903 aveva rilevato il Tecnomasio Italiano, la più antica società elettromeccanica italiana creata nel 1863.

Leadership tecnologica, presenza globale, conoscenza applicativa e forti competenze locali sono gli elementi qualificanti di un’offerta completa di prodotti, sistemi e servizi che permettono ai clienti di migliorare le loro attività in termini di efficienza energetica, affidabilità delle reti e produttività industriale. Il Gruppo è quotato presso le borse di New York (NYSE), Zurigo (Virt-X) e Stoccolma (Stockholm Exchange).

In Italia ABB impiega circa 6 mila persone distribuite in unità operative ripartite in tutta Italia. In Italia, il Gruppo ABB ha raccolto negli anni le esperienze e le competenze di molti dei più noti marchi del comparto elettromeccanico nazionale, importanti aziende che hanno fatto la storia industriale del Paese quali Ercole Marelli, SACE, Officine Adda, IEL, AnsaldoTrasformatori e Elsag Bailey.

Strumento di misura in grado di rilevare le tre dimensioni ortogonali dell’accelerazione, effettuando il calcolo della forza rilevata rispetto alla massa dell’oggetto.

Con oltre un milione di soci, l’Automobile Club d’Italia è oggi in Italia la più grande libera associazione di cittadini, dei quali si propone come rappresentante e portavoce presso le istituzioni nazionali ed internazionali riguardo alle tematiche del turismo, della mobilità e dell’ambiente.

È la soluzione per il work force automation proposta da Emixis, società belga del Gruppo. Un’applicazione mobile per la gestione della forza lavoro progettata per migliorare l’efficienza e l’efficacia delle aziende di servizi, in particolare nei settori dei servizi tecnici, dell’edilizia e dei servizi resi ai consumatori e alle imprese.

Compagnia di assicurazioni che ha come azionisti di riferimento Sara Assicurazioni e ACI Automobile Club d’Italia, la più grande associazione libera italiana, da 100 anni al servizio degli automobilisti.

È stata partner di Viasat per l’offerta assicurativa telematica che prevede l’applicazione di una tariffa agevolata a fronte dell’installazione di un sistema satellitare a bordo del veicolo assicurato.

Uno dei primi sistemi compatti e integrati per la localizzazione dei mezzi. Grazie alla lunga autonomia della batteria risultava particolarmente adatto per tutte quelle applicazioni, dove fosse richiesta la localizzazione satellitare, in assenza di una sorgente di alimentazione esterna come semirimorchi e container.

Il dispositivo non richiedeva alcun collegamento all’impianto elettrico e, grazie alle antenne GPS e GMS integrate, consentiva un’installazione immediata e un facile e immediato riutilizzo su mezzi diversi. Queste caratteristiche sono state ereditate, in chiave evolutiva, dalla linea BluTrack.

È un servizio di localizzazione che garantisce un rapido intervento di soccorso in caso di sinistro stradale. Un innovativo sistema elettronico integrato permette, tramite la misurazione della velocità e delle accelerazioni e decelerazioni del mezzo di trasporto, di rilevare urti o potenziali uscite di strada.

In caso di pericolo, l’apparato satellitare invia automaticamente un segnale di allarme e avviso di sinistro alla Centrale Operativa che richiama il Cliente telefonicamente o comunica con lui in viva voce, se il dispositivo lo permette, per accertare l’effettiva necessità di un intervento di soccorso.

È uno dei principali assicuratori italiani e fa parte del gruppo Allianz SE, leader mondiale assicurativo-finanziario, con oltre 147 mila dipendenti al servizio di oltre 100 milioni di clienti in oltre 70 diversi paesi.

In Italia, secondo mercato assicurativo per il Gruppo dopo la Germania, Allianz Italia opera con oltre 5.000 dipendenti al servizio di più di 7 milioni di clienti, attraverso una rete distributiva multi-canale composta da oltre 25mila tra Agenti, collaboratori sul territorio e Financial Advisor, importanti accordi di bancassurance, e Genialloyd, market leader tra le compagnie dirette. È partner di Viasat per l’offerta assicurativa telematica Sicuri&Protetti.

Fornitore tedesco di soluzioni di mobilità e noleggio a lungo termine a livello internazionale, nato nel 1997 come divisione del Gruppo BMW. Propone sul mercato diverse formule innovative in questo settore: AlphaElectric la soluzione di mobilità elettrica; AlphaCity il sistema di Corporate Car Sharing keyless; AlphaRent il noleggio flessibile per rispondere alle esigenze di breve e medio periodo; Alphabet Mobility Services, l’applicazione per smartphone che supporta in maniera efficace ed intuitiva, la mobilità dei driver.

Nel luglio 2020, Alphabet Italia Fleet Management e Viasat hanno siglato un accordo di partnership per offrire una soluzione di gestione flotte con un focus particolare sul controllo delle attività, dello stato di servizio, della manutenzione e assistenza di ogni veicolo, tramite la piattaforma web Viasat Digital Connect.

È una piattaforma gestionale completamente Cloud nativa, dedicata alle piccole e medie imprese per la gestione dei rifiuti industriali. È una delle principali soluzioni del catalogo della Business Unit Waste Management di Viasat S.p.A.

Da giugno 2015 Carige Assicurazioni S.p.A. ha assunto la denominazione di AMISSIMA Assicurazioni S.p.A. Nome storico nel settore, presente sul mercato assicurativo dal 1920. È partner di Viasat per l’offerta assicurativa telematica con una formula che prevede l’installazione a bordo dei veicoli del dispositivo sosCall.

Fondata nel 1944 come Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, l’ANIA raggruppa chi da sempre gestisce e copre i rischi più diversi. Rappresenta i soci ed il mercato assicurativo italiano nei confronti delle principali istituzioni politiche ed amministrative, inclusi il Governo ed il Parlamento, le organizzazioni sindacali e le altre forze sociali.

È un’associazione volontaria senza fini di lucro: il suo scopo principale – riconosciuto dallo Statuto – è sviluppare e diffondere nel nostro Paese la cultura della sicurezza e della prevenzione, perché sia le persone sia le aziende sia la società nel suo complesso possano essere protette di più e meglio.

Nella visione del Gruppo Viasat è il documento fondamentale per comunicare la nostra impresa secondo nuovi paradigmi e dimensioni di analisi, non ancora esplorati dalla abituale informativa finanziaria, offrendo agli stakeholder strumenti più raffinati e completi di comprensione della nostra realtà aziendale.

In molti casi, oggi, la comunicazione societaria è la somma di molte informazioni non sufficientemente interconnesse e, dunque, non in grado di permettere al lettore di costruire un quadro d’insieme chiaro ed esaustivo dell’azienda e di comprenderne gli sviluppi futuri.

Lo scopo dell’Annual Report di Viasat Group è permettere al fruitore di ricostruire la storia dell’azienda, componendo in un tutt’uno strategia, analisi del rischio e performance finanziaria.

Il nostro Annual Report connette organicamente il passato e il futuro, i dati finanziari e la dimensione non finanziaria, i rischi e le opportunità, le interazioni e le interconnessioni tra l’azienda e gli stakeholder. Dunque, una comunicazione societaria ritenuta solida, completa ed esaustiva. Ne sono testimonianza l‘Oscar del Bilancio ricevuto nel 2009 e i tanti apprezzamenti raccolti per le innovazioni tecniche realizzate.

Nasce nel 1996 nel settore dei sistemi informativi di gestione rifiuti. Si evolve con prodotti sempre attuali e innovativi e nel 2004 acquisisce il più importante cliente sul territorio nazionale, il Gruppo HERA.

Nel 2008, visti i cambiamenti in corso nel mercato della gestione rifiuti, implementa una BU dedicata esclusivamente all’area di Raccolta e Tariffa Puntuale.

Alla fine del 2019 è stata fusa per incorporazione in Viasat S.p.A., insieme alla società Datamove, sempre del Gruppo Viasat, dando vita alla Business Unit Waste Management con oltre 500 clienti attivi tra aziende pubbliche e soggetti privati che operano nel settore della gestione rifiuti.

È una funzionalità che consente di riconoscere il tentativo di furto, grazie all’utilizzo di un disturbatore di segnale GSM-GPRS (jammer), e di impedirlo con l’attivazione automatica o manuale del blocco avviamento motore e/o dei segnalatori ottici e acustici.

Un’ulteriore garanzia alla sicurezza del veicolo è rappresentata da altri sistemi di integrazione hardware e software, quali ad esempio i sensori perimetrali, che permettono l’invio di allarmi specifici in caso di effrazione non autorizzata (es. apertura portellone). L’attivazione di tale servizio di sicurezza permette ai Clienti Viasat, di accedere a tariffe assicurative per il furto e incendio molto vantaggiose.

È il ramo della computer science che studia lo sviluppo di sistemi hardware e software dotati di capacità tipiche dell’essere umano, in grado di perseguire autonomamente una finalità definita prendendo delle decisioni che, fino a quel momento, erano solitamente affidate agli esseri umani. Le capacità tipiche dell’essere umano riguardano, nello specifico, la comprensione ed elaborazione del linguaggio naturale e delle immagini, l’apprendimento, il ragionamento e la capacità di pianificazione e l’interazione con persone, macchine e ambiente.

A differenza dei software tradizionali, un sistema AI non si basa sulla programmazione (cioè sul lavoro di sviluppatori che scrivono il codice di funzionamento del sistema), ma su tecniche di apprendimento. In altre parole, vengono definiti degli algoritmi che elaborano un’enorme quantità di dati, dai quali è il sistema stesso che deve derivare le proprie capacità di comprensione e ragionamento. Ciò che caratterizza l’Intelligenza Artificiale, da un punto di vista tecnologico e metodologico, è il modello di apprendimento (machine learning e deep learning) con cui l’intelligenza diventa abile in un compito o azione.

Nel settembre 2020, Torino è stata designata come sede del nuovo Istituto nazionale per l’intelligenza artificiale, voluto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Viasat Group è stata tra le prime realtà del territorio a sostenere con convinzione la proposta di portare a Torino il nuovo centro internazionale per l’AI, mettendo a disposizione la propria tecnologia e la propria esperienza nel settore.

Gruppo Assicurativo del Movimento Cooperativo Italiano, attivo dal 1978. Prima compagnia Assicurativa italiana certificata B-Corp, un riconoscimento di eccellenza che premia il positivo impatto verso azionisti, dipendenti, clienti, partner e ambiente.

I servizi di assistenza (invio sul posto di ambulanza, carro attrezzi) sono erogati dalle Centrali Operative Viasat, a seguito di una segnalazione diretta del Cliente.

La presenza del dispositivo V-Key, consente l’autenticazione automatica di prossimità del conducente ogni qualvolta acceda al veicolo.

È tra i leader mondiali nel settore della protezione e offre soluzioni assicurative e finanziarie specializzate nei settori Vita (L&S), Danni (P&C) e Asset Management.

La compagnia è presente in Italia in una logica multi-distributiva, operando attraverso la rete agenziale, il canale bancario e l’e-commerce per offrire soluzioni di protezione personalizzate. È presente su tutto il territorio nazionale con una rete di circa 650 agenzie. La rete agenziale distribuisce prodotti assicurativi dedicati alla protezione della persona, della famiglia, dell’impresa, del patrimonio e dei beni.

Dal 2003 progetta soluzioni innovative per la telematica di bordo ed è uno dei principali player europei del mercato M2M. Nel 2017 Valeo ha acquisito il 33% del capitale del gruppo Kuantic.

Creata nel 2013, Axodel è la filiale operativa e commerciale di Kuantic, specializzata nella commercializzazione di soluzioni di gestione delle flotte e veicoli connessi, così come di una piattaforma telematica 3.0 in modalità SaaS, denominata AxoFleet.

Con sede principale in Francia, a Valbonne (Sophia-Antipolis) e filiali operative in Italia, Spagna, Germania, UK e Benelux, Axodel è in grado di rispondere a tutte le richieste e necessità dei gestori di flotte, indipendentemente dalle dimensioni del parco auto e dal tipo di veicolo.

E’ una realtà nata in Svizzera nel 2015 che offre strumenti e pratiche di mobilità sostenibile per aziende, dipendenti e comuni che, nel 2017, Viasat Group ha scelto come partner con cui attuare una sperimentazione di Corporate Carpooling che ha visto coinvolti i dipendenti della sede di Venaria Reale (TO).

È il processo di raccolta di grandi volumi di dati (Big Data) volto a ottenere informazioni. I Big Data, associati ad elaborate analisi di varia natura, hanno il potenziale di dare alle imprese indicazioni sulle condizioni di mercato, sul comportamento dei clienti, rendendo l’attività decisionale più efficace e veloce. Tale processo permette anche analisi di tipo predittivo. Sulla base di queste previsioni è possibile successivamente intervenire mediante un’analisi prescrittiva. I dati e il loro utilizzo sono un tema di grande rilevanza per lo sviluppo economico dei prossimi anni. Il quantitativo di dati acquisiti e immagazzinati dalle diverse organizzazioni è in crescita esponenziale e la capacità di estrarre il loro valore rappresenta la sfida competitiva che determinerà il successo o il fallimento dei protagonisti della vita economica.

Il settore della infotelematica satellitare è molto sensibile al tema, poiché basa il proprio business su un continuo flusso di dati. Questi provengono da milioni di sensori installati in tutto il mondo e sono convertiti in informazioni spendibili sul mercato sottoforma di servizi. La BU IoT Solutions di Viasat Group si propone sul mercato come operatore di riferimento, forte della gestione di un database telematico tra i più rilevanti e consistenti a livello europeo, alimentato da sistemi informativi per la raccolta in tempo reale dei dati di mobilità, rilevati e trasmessi da apposite On Board Unit (OBU). In questo senso, l’offerta di nuovi servizi a valore aggiunto, basati sui Big Data Analytics si traduce ogni giorno in nuove opportunità di business per i clienti del Gruppo (es. analisi puntuale della mobilità privata e pubblica, definizione dei black point dove avvengono più incidenti, analisi della mobilità in tempo di emergenza Covid, analisi di geomarketing e molto altro).

E’ uno strumento per comunicare l’impegno dell’azienda a generare valore ricercando equilibri sostenibili (economici, sociali ed ambientali) e prestando la dovuta cura alle aspettative di tutti gli Stakeholder che intrecciano i propri interessi con quelli dell’impresa.

In tal senso il Bilancio di Sostenibilità di Viasat Group rappresenta lo strumento attraverso il quale si risponde alle esigenze di rendere conto di un percorso responsabile intrapreso già da diversi decenni. Il nostro asset portante, ovvero la gestione dei dati per ottenere informazioni da offrire ai nostri clienti sottoforma di Conoscenza e Cultura, contribuirà in maniera sempre più importante all’abbattimento di numerose esternalità negative, quali l’inquinamento, gli incidenti automobilistici, senza dimenticare le vittime e i feriti a loro connessi, che annualmente riempiono le tristi cronache del trasporto stradale. La sostenibilità è uno di quei macrotrend che ci consente di affermare con certezza che il Gruppo Viasat ha un modello di business orientato al futuro, destinato a crescere notevolmente negli anni a venire.

Dallo scorso 2018, il Gruppo ha deciso di migliorare tale rendicontazione presentando le proprie performance in ambito ambientale, sociale ed economico secondo i GRI (Global Report Initiative) Sustainability Reporting Standards pubblicati nel 2016. L’applicazione dei suddetti standard permette di sviluppare una lingua comune per comunicare e riflettere sulla rendicontazione sostenibile e generare dei parametri comuni di valutazione, misurazione e rendicontazione di performance e impatti. Il Gruppo è fermamente convinto che abbracciare un approccio sostenibile sia ormai assolutamente necessario poiché tale modello sta diventando in assoluto il principale fattore critico di successo e driver di sviluppo per le aziende, e i dati elaborati dalla Commissione Europea lo confermano, certificando che le aziende sostenibili hanno una redditività superiore del 10% alla media. Diventare socialmente più responsabili si rivela non solo un vantaggio per la reputazione aziendale, ma anche un mezzo per ridurre costi e rischi, aumentando la spinta all’innovazione, e costituendo un nuovo stimolo per la filiera, i prodotti, e il modello di business. Il tutto in un’ottica di lungo periodo che risulta premiante.

È la famosa “scatola nera”, un dispositivo mobile interattivo che ha il suo cuore nella Centrale Operativa Viasat.

Funzionalità propria di alcuni sistemi satellitari per auto che consente, dopo l’allontanamento del proprietario dalla autovettura, dotata di sistema di riconoscimento automatico o su esplicita richiesta alla Centrale Operativa (da remoto), di inibire l’avviamento del motore. Questo costituisce un espediente efficace per evitare il furto della vettura che, una volta spenta, non può più essere avviata.

La soluzione che offre al cliente “più risparmio, più sicurezza, più protezione e più assistenza”. Gli sconti sulla Rc Auto possono variare tra il 15 e il 25%, a seconda dell’offerta assicurativa, mentre sul furto e incendio si possono ottenere riduzioni sulle tariffe, oltre a servizi aggiuntivi di assistenza e soccorso immediato in caso di guasto o emergenza.

È una linea di sistemi di localizzazione e comunicazione innovativo che utilizzano le potenzialità del segnale GSM, oltre a quelle del GPS, per rilevare la posizione del mezzo. In caso di segnale GPS debole o assente, in automatico il sistema propone la posizione del mezzo, tramite le informazioni identificative delle celle GSM a cui è connesso. Questo tipo di tecnologia cell-based non ha alcun costo aggiuntivo e consente di individuare la zona geografica in cui si trova il mezzo, con un’approssimazione che può arrivare fino a poche centinaia di metri in funzione della distribuzione sul territorio delle celle GSM.

Di facile installazione, compatto ed autonomo, BluTrack integra tutti i componenti tra cui antenne, accelerometro triassiale e SIM Card. Il suo funzionamento avviene mediante batteria monouso esterna con un’autonomia stimata di 1 anno nella configurazione standard. BluTrack comunica con le infrastrutture di Centrale Operativa Viasat in grado di offrire servizi di localizzazione e tracciamento percorsi attraverso la piattaforma telematica Web Console.

Business Unit di Viasat Group interamente dedicata al Trasporto, Logistica e Waste Management.
La Business Unit Fleet & Waste Management propone un’ampia gamma di soluzioni tecnologiche e applicazioni data-driven e di info telematica satellitare, specificatamente pensate per aziende che gestiscono flotte nei settori del trasporto e logistica delle merci, dell’edilizia, dell’assistenza e manutenzione e dell’igiene urbana, nonché per enti e amministrazioni pubbliche.

Nell’ambito del Waste Management, la tecnologia e il focus sulla sostenibilità Viasat hanno permesso, inoltre, di creare, la prima piattaforma concepita per enti pubblici e privati, operatori ambientali e aziende di produzione, che intendono gestire in maniera semplice, puntuale e innovativa, tutte le attività del mondo dei servizi di igiene urbana e i rifiuti industriali (Suite WMS e AmbienteinCloud).

Business Unit di Viasat Group interamente dedicata al mercato assicurativo.

La Business Unit Insurtech si propone come partner affidabile e innovativo per le compagnie di assicurazione, le aziende fintech e i broker assicurativi con soluzioni e servizi tecnologici e di analisi, utili a implementare nuovi modelli assicurativi e offrire ai propri clienti servizi a valore aggiunto di assistenza, protezione e sicurezza in mobilità, in casa e nella vita di tutti i giorni. A bordo dei veicoli, le soluzioni infotelematiche satellitari, IoT e data-driven Viasat consentono di migliorare la valutazione del rischio, ottimizzare la gestione delle pratiche assicurative e dei sinistri, migliorare l’accuratezza della notifica di incidente e la relazione con il cliente.

 

Business Unit di Viasat Group interamente dedicata allo sviluppo e alla produzione di soluzioni IoT.

La Business Unit IoT Solutions progetta, sviluppa e produce soluzioni innovative IoT (Internet of Things) che puntano sulla connettività e sullo scambio di informazioni per raccogliere e gestire i dati in modo intelligente. Il focus sulla Ricerca & Sviluppo permette al Gruppo di creare nuovi hardware, firmware e software, applicativi mobili di ultima generazione, elettronica di alta gamma e di largo consumo, dispositivi infotelematici satellitari, sensori intelligenti e piattaforme di servizi analytics sempre più evoluti.

La capacità di raccogliere ed elaborare moli ingenti di dati consente a IoT Solutions di disporre di informazioni statistiche di grande valore, accuratamente gestite secondo i più alti livelli di sicurezza e protezione. Sono nati così nuovi servizi basati sui Big Data e di Servizi Analytics che si traducono ogni giorno in nuove opportunità di business per i nostri clienti.

Business Unit di Viasat Group interamente dedicata alle persone in mobilità.
La Business Unit Smart Connect offre un ventaglio di soluzioni e applicazioni tecnologiche, dedicate alle persone in mobilità, che sfruttano la connettività e i Big Data per aiutare cittadini, aziende e amministrazioni pubbliche a gestire da remoto la vita di tutti i giorni e il trasporto di persone, migliorando al contempo la sicurezza, la protezione e l’efficienza operativa.

Una expertise unica e orientata al futuro della mobilità che ha reso Viasat il partner ideale anche di quelle municipalità che vogliono implementare sistemi innovativi di Smart City, attraverso servizi di urban mobility, street monitoring, smart parking.

Dispositivo per la prevenzione dell’abbandono dei bambini a bordo dell’auto. Progetto sviluppato in partnership con Program, azienda leader del noleggio a lungo termine, permette alla famiglia viaggi in totale sicurezza. La più avanzata tecnologia satellitare si combina con i servizi di pronto intervento ed assistenza della Centrale Operativa di casa Viasat, rispondendo pienamente agli obblighi di legge.

Azienda francese fondata nel 1931 per sviluppare e commercializzare macchine per le statistiche per la meccanografia progettate dall’ingegnere norvegese Fredrik Rosing Bull. Oggi è attiva nel mercato dei sistemi informativi. È stata tra i principali clienti della Elem S.p.A.

Controller Area Network (noto anche come Can-Bus) è uno standard seriale di trasferimento dati (principalmente in ambiente automotive) che serve per collegare diverse unità di controllo elettronico, senza avere un collegamento a un computer host.
I sistemi satellitari Viasat, dotati di cavo per il collegamento alla presa OBD II del mezzo e all’Accelerometro Triassiale, unitamente alla telemetria avanzata, possono rilevare comportamenti alla guida anomali e relativi consumi, oltre a consentire la telediagnostica da remoto.

Campagna di promozione marketing Viasat che propone un pacchetto con antifurto satellitare 2S più il servizio di assistenza H24 della Centrale Operativa. Prende il nome dal servizio di protezione e sicurezza dedicato al conducente e alla propria autovettura.

Servizio Viasat che si rivolge in particolare alle persone fisiche che intendono conoscere la posizione della propria autovettura o inibire l’accensione del motore da parte di terzi. La localizzazione può avvenire, da parte del proprietario, via app o tramite Sms.

Servizio di mobilità urbana sostenibile che permette agli utenti di utilizzare un veicolo su prenotazione noleggiandolo, anche per un breve periodo di tempo e pagando l’effettivo utilizzo. L’uso condiviso di automobili, mezzi commerciali e scooter, messi a disposizione da un ente pubblico o privato, avviene tramite un’applicazione per smartphone che si utilizza per localizzare le auto disponibili e procedere con la prenotazione.

Viasat ha ampliato la propria gamma di servizi, in questo specifico ambito, promuovendo la soluzione car sharing per le flotte Axodel gruppo Kuantic.

Tutte le aziende di autotrasporto, italiane o con sede legale in Europa, che utilizzano automezzi di massa complessiva pari o superiore alle 7,5 tonnellate, hanno la possibilità di richiedere il rimborso delle accise sul carburante.

Viasat, in partnership con Tecno Accise S.r.l. (società attiva nel settore delle agevolazioni sui prodotti energetici), offre supporto a tutte le aziende che effettuano trasporto merci conto proprio o conto terzi dall’Italia all’estero, per ottenere i benefici fiscali, secondo quanto stabilito dal “Testo Unico delle Accise“, grazie anche a dei consulenti a disposizione per seguire tutto l’iter di presentazione dell’istanza all’Agenzia delle Dogane.

Insieme alla consorella Carige Vita Nuova costituiscono la parte assicurativa del gruppo finanziario della Banca Carige. L’appartenenza al gruppo e la preziosa sinergia esistente con la Banca formano due aspetti essenziali del rapporto stabilito con i propri clienti. Ha collaborato con Viasat nell’ambito dell’offerta assicurativa telematica con una formula che prevedeva l’installazione del dispositivo sosCall a bordo dei veicoli.

È l’uso condiviso di un’automobile privata tra persone che compiono lo stesso itinerario, dividendo i costi dello spostamento. Grazie a questo tipo di mobilità sostenibile, si può ridurre il numero di auto in circolazione con effetti benefici su inquinamento, congestione stradale e necessità di infrastrutture.
Nel 2017 Viasat ha siglato una partnership con BePooler per lanciare un progetto sperimentale di carpooling aziendale.

Azienda attiva in Romania e nel mercato dell’Est Europa, anche nota con il marchio CS Fleet, controllata da Viasat Group. L’ingresso nel capitale sociale di Cefin Systems (oggi Viasat Systems) da parte del Gruppo Viasat, avvenuto nel 2015, è stato il coronamento di 10 anni di proficua collaborazione, una naturale evoluzione del rapporto instaurato per creare nuove opportunità di sviluppo sul mercato dei sistemi di localizzazione satellitare in Romania, in particolare per il mercato assicurativo.

Viasat si avvale di proprie infrastrutture per la gestione degli allarmi e delle pratiche di intervento relative alla sicurezza del mezzo, delle merci trasportate e del conducente. Tali infrastrutture sono basate su 2 Centrali Operative di proprietà in Italia, Venaria Reale (To) e Roma, dove oltre 150 operatori garantiscono la gestione dei servizi 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno, oltre a un Istituto di Vigilanza (L’Aquila).
A queste si aggiungono quelle di proprietà del network delle consociate in Romania (Bucarest), Polonia (Varsavia) e Spagna (Madrid) e Bulgaria (Sofia) che garantiscono una sinergia operativa e una copertura paneuropea. La gestione diretta del servizio telematico e di assistenza garantisce elevati livelli di qualità, in termini di tempi di reazione ai segnali di allarme e di sistemi di sicurezza con piani di disaster-recovery.

Azienda di produzione elettronica di Merone (Co) fusa per incorporazione in VEM Solutions S.p.A. a fine settembre 2020.
L’obiettivo è quello di ridisegnare la strategia del Gruppo sui mercati della produzione elettronica di alta gamma e di largo consumo con un focus specifico nella progettazione e produzione di sistemi telematici satellitari e IoT. A seguito di questa operazione, le società Minipuls OOD (Bulgaria) e Blu Tech Co Ltd (Cina), partecipate attualmente al 100% da Cogema, entreranno a pieno titolo nel perimetro della BU IoT Solutions di Viasat Group.

Un’operazione che amplia le capability industriali del Gruppo che potrà contare su uno stabilimento produttivo in Italia (Venaria Reale – Torino), oltre a quelli in Bulgaria e Cina delle società Minipuls e Blu Tech, a cui si aggiunge una facility di produzione in Tunisia e un centro per la supply chain nella ricerca e sviluppo di nuove aree di acquisto della componentistica elettronica. In particolare, sul mercato bulgaro, si punterà a favorire le sinergie tra Viasat Technology, centro di eccellenza del Gruppo Viasat nel campo della progettazione e sviluppo di soluzioni e piattaforme telematiche e IoT, e Minipuls a partire dalla concentrazione di tutte le attività nella sede comune di Plovdiv nella Bulgaria meridionale.

E’ una funzione antifurto che permette alla Centrale Operativa di attivare il clacson o i fari dell’autovettura, anche a motore spento. Una modalità particolarmente utile, ad esempio, per agevolare le Forze dell’Ordine nel compito d’individuare e recuperare un mezzo rubato anche all’interno di una proprietà privata.

Sono un canale di primaria importanza per Viasat a cui è affidata la commercializzazione delle polizze inclusive dei servizi di protezione e localizzazione satellitare con la possibilità di applicare sconti ai consumatori finali. Un diritto sancito la prima volta con la Legge sulle Liberalizzazioni 27/2012 e, successivamente, con la Legge Concorrenza 124/2017. In queste norme è contenuto il principio che al cliente che decida d’installare sul proprio veicolo la cosiddetta “scatola nera” debba essere riconosciuta “una riduzione significativa” sulle tariffe assicurative. Inoltre, sono previste nuove tipologie di servizio come le polizze pay per use o le più innovative polizze pay as you drive.

I principali competitor di Viasat, nell’ambito dei servizi di protezione e localizzazione, sono ABAX, Allstate Insurance Company, Bornemann, Bosch Connected Devices and Solutions, Cambridge Mobile Telematics, Cartrack, Connexas Group, Ctrack (Inseego), Direct Line Group, Generali Jeniot, Gurtam, K-Master (Telepass), LoJack International (CalAmp), Macnil, Masternaut (Gruppo Michelin), Microlise, OCEAN (Orange), Octo Telematics, Targa Telematics, Teletrac Navman, Transics, Verizon Connect (FleetMatics e Visirun), Vodafone Automotive, WayTech (Gruppo UnipolSai), Webfleet Solutions (ex TomTom Telematics del Gruppo Bridgestone).

Una quota meno significativa del mercato è suddivisa tra altri operatori di minori dimensioni. La solidità economico-patrimoniale e finanziaria del Gruppo, unita alla sua capacità di presidiare efficacemente tutta la filiera (dalla ricerca-progettazione-sviluppo all’expertise sui processi di produzione, dalla gestione commerciale sino all’erogazione diretta dei servizi di assistenza ai Clienti), pongono le basi per un’indiscutibile capacità di crescita a lungo termine con prospettive internazionali di grande rilievo.

Soluzione che coniuga il rispetto per l’ambiente con il benessere collettivo. Quando la condivisione del veicolo avviene per il tragitto casa-lavoro-casa ed è promossa dallo stesso datore di lavoro, infatti, consente ai singoli utenti di risparmiare sul viaggio quotidiano, utilizzare meno la propria auto, spendere meno ore alla guida durante la settimana e partecipare attivamente alla riduzione del traffico e delle emissioni inquinanti

È un sistema di localizzazione satellitare GPS e comunicazione GSM/GPRS quadriband con accelerometro triassiale e batteria tampone ricaricabile (sim dati con traffico incluso) che, installata sul mezzo, è in grado di rilevare l’incidente e inviare automaticamente la segnalazione alla Centrale Operativa Viasat completa di dati di localizzazione.

È una strategia per la gestione di tutti i rapporti e le interazioni di un’azienda che hanno luogo con i clienti potenziali ed esistenti. Un sistema CRM aiuta le aziende a rimanere in contatto con i clienti, a semplificare i processi e a migliorare la redditività. Quando si parla di CRM, ci si riferisce solitamente a un sistema CRM, uno strumento utilizzato per la gestione dei contatti, la gestione delle vendite, la produttività e altro ancora. L’obiettivo di un sistema CRM è semplice: migliorare tutte le interazioni alla base del business.

Nel mese di Giugno 2021 i colleghi della Centrale Operativa Viasat hanno seguito un percorso di formazione di Primo Soccorso con i volontari della Croce Rossa Italiana. Da sempre per Viasat è determinante garantire elevati livelli di qualità, in termini sia di tempi di reazione che di competenza nell’intervento. Le procedure, le persone e la loro professionalità sono il nostro vero valore aggiunto.

È un sistema elettronico installato sui veicoli adibiti al trasporto di merci di massa massima ammissibile, compresi eventuali rimorchi o semirimorchi, superiore a 3,5 tonnellate, oppure di passeggeri effettuato da veicoli che, in base al loro tipo di costruzione e alla loro attrezzatura, sono atti a trasportare più di nove persone compreso il conducente.
Il dispositivo registra i tempi di guida e riposo dei conducenti e traccia in dettaglio i dati, relativi a velocità e distanze percorse, allo scopo di migliorare le condizioni di lavoro e la sicurezza stradale. Originariamente il cronotachigrafo era interamente meccanico con quadrante circolare, per poi passare, attraverso apparecchiature analogico/digitali, fino alle attuali interamente digitali. Lo strumento effettua una misurazione di tre parametri: velocità del veicolo, tempi di guida dell’autista, distanza percorsa. Le aziende di settore, esposte ai controlli da parte delle Autorità sui tempi di guida/riposo consentiti per la guida degli automezzi, si trovano spesso impreparate e continuamente esposte al rischio di incorrere in sanzioni molto elevate che comportano loro sforzi economici e organizzativi notevoli.

Viasat Fleet propone alle aziende di trasporto un servizio che consente di eliminare l’attività manuale di scaricamento dei dati con l’obiettivo di risparmiare tempo e denaro. Il dato (in formato “Legale”) viene scaricato in automatico e raccolto nella piattaforma con precise scadenze e senza più richiedere l’attività da parte dell’utente. Inoltre, è possibile consultare, in tempo reale, tramite Webconsole Viasat Fleet, i tempi di guida e di riposo dei conducenti, per essere sempre informati sulle ore residue di guida disponibili. Così si possono pianificare le attività nel rispetto dei termini di legge e si evitano le infrazioni.

D-F

È il processo che indica la possibilità di monetizzare i dati. Ciò può avvenire internamente, attraverso lo sviluppo di diverse progettualità di Analytics, oppure esternamente, tramite la vendita, scambio o condivisione dei dati con attori esterni all’azienda.
Secondo Viasat il vero valore dei dati non sono i dati stessi, ma la capacità di utilizzarli al meglio: per questo è fondamentale promuovere una vera e propria cultura del dato nelle organizzazioni per supportare le aziende nella gestione, analisi e utilizzo per le proprie decisioni. Per trasformare i dati in informazioni e poi in valore sono necessarie tecnologie appropriate per raccoglierli, conservarli, mantenerli univoci e integri, renderli catalogabili ed estraibili, integrabili e distribuibili. Tutto questo all’interno di un’architettura capace di assicurare scalabilità, velocità, protezione e flessibilità.

È l’esplorazione visuale e interattiva dei dati con relativa rappresentazione grafica. Permette, in estrema sintesi, a manager e decision maker di identificare fenomeni e trend che risulterebbero altrimenti impercettibili a una prima analisi dei dati stessi.

Azienda di Treviglio (Bg) acquisita nel 2016 da Viasat Group, proprietaria della soluzione Siunet. L’azienda ha maturato una notevole esperienza nella progettazione, realizzazione e gestione di piattaforme software, dedicate al monitoraggio e certificazione dei servizi e delle attività svolte dalle società che operano nel mondo dei servizi di igiene ambientale, fornendo anche strumenti dedicati alla gestione del customer care. Alla fine del 2019 è stata fusa per incorporazione in Viasat S.p.A., insieme alla società Anthea, sempre del Gruppo Viasat, dando vita alla Business Unit Waste Management.

Si tratta di operatori e autoconcessionari che commercializzano le soluzioni satellitari del Gruppo verso i clienti finali.

Si tratta di un modello di apprendimento di recente sviluppo (dal 2012), ispirato alla struttura e al funzionamento del nostro cervello. Nella fattispecie, il modello matematico da solo non basta: il Deep Learning necessita di reti neurali artificiali, progettate ad hoc, e di una capacità computazionale molto potente capace di “reggere” differenti strati di calcolo e analisi (che è quello che succede con le connessioni neurali del cervello umano).

Società acquisita nel 2018 dal Gruppo Viasat con sede in Spagna (Madrid). Si occupa di servizi info telematici satellitari per la sicurezza dei veicoli con 20 anni di esperienza nel mercato della mobilità. Detector ha una forte esperienza nella consulenza e nell’implementazione di sistemi di monitoraggio della mobilità e recupero di veicoli rubati, oltre a sistemi di ingegneria e consulenza telematici. Alla fine di settembre 2020 è stata incorporata in Viasat Servicios Telemáticos che opera sotto il brand commerciale di Viasat Telematics

Procedura con la quale il proprietario del veicolo, dove è installato l’apparato satellitare, può bloccare l’avviamento del motore del mezzo di trasporto via Sms.

Funzione presente in alcuni device (ad esempio SoSCall 2.2 di Viasat) per ricevere informazioni puntuali (nello specifico alert vocali e luminosi) riguardo la pericolosità geo-referenziata della propria guida, rispetto alle condizioni ambientali. Lʼobiettivo è prevenire il rischio dʼincidenti stradali e fornire al guidatore informazioni predittive sul rischio potenziale per indurre a una guida più prudente. Le nuove tecnologie telematiche, grazie alle BlackBox più evolute, possono già oggi fornire un supporto alla rilevazione diretta di comportamenti di guida che potrebbero essere potenzialmente pericolosi per la propria incolumità o quella altrui, consentendo un intervento preventivo, in grado di ridurre il rischio di incidenti.

Tecnologia di comunicazione senza fili a corto raggio che permette ai veicoli di comunicare direttamente tra loro e con gli altri utenti della strada, senza coinvolgere le infrastrutture cellulari o di altro tipo.

Si tratta di un progetto di sperimentazione avviato dal Comune di Milano il 31 agosto 2021, sfruttando un dispositivo tecnologico montato su alcune auto della Polizia Locale che, collegato alla banca dati della motorizzazione civile, permette di sapere in tempo reale se i veicoli, in transito o parcheggiati, sono in regola con la copertura assicurativa, la revisione o sono stati rubati. Grazie all’utilizzo di telecamere con doppia ottica, infrarossi e colori, è possibile acquisire fino a 100 targhe al secondo, di giorno o di notte.
Viasat, tramite ATM Milano, è partner tecnologico di questa iniziativa, basata sulla sua soluzione Street Control, consolidato strumento di controllo in uso dalla Forze dell’Ordine, in moltissimi comuni italiani.

È una tecnologia, obbligatoria su tutti i veicoli di nuova omologazione in tutta l’UE a partire dal 31 marzo 2018, che permette di effettuare automaticamente una chiamata di emergenza al numero unico europeo 112 in caso di incidenti stradali gravi. Le informazioni trasmesse permettono di conoscere immediatamente il tipo, la gravità e l’esatta localizzazione dell’incidente, permettendo, quindi, ai soccorsi di intervenire il più velocemente possibile per salvare vite umane, ridurre la gravità delle lesioni e il costo sociale.

È un modello di produzione e consumo che implica condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo dei materiali e prodotti esistenti il più a lungo possibile. In questo modo si estende il ciclo di vita dei prodotti, contribuendo a ridurre i rifiuti al minimo. Una volta che il prodotto ha terminato la sua funzione, i materiali di cui è composto vengono infatti reintrodotti, laddove possibile, nel ciclo economico. Così si possono continuamente riutilizzare all’interno del ciclo produttivo generando ulteriore valore.
I principi dell’economia circolare contrastano con il tradizionale modello economico lineare, fondato invece sul tipico schema “estrarre, produrre, utilizzare e gettare”. Il modello economico tradizionale dipende dalla disponibilità di grandi quantità di materiali e energia facilmente reperibili e a basso prezzo. Il Parlamento europeo chiede l’adozione di misure anche contro l’obsolescenza programmata dei prodotti, strategia propria del modello economico lineare (fonte: Parlamento Europeo).

A seguito della entrata in vigore della Decisione della Commissione 2009/750/CE del 6 ottobre 2009, sulla definizione del servizio europeo di telepedaggio e dei relativi elementi tecnici, ha preso avvio l’attuazione della Direttiva 2004/52/CE del 29 aprile 2004, concernente l’interoperabilità dei servizi di riscossione elettronica di pedaggi sul territorio dell’Unione Europea, con cui è stato istituito un Servizio Europeo di Telepedaggio (SET nel seguito) che consentirà agli utenti di pagare il pedaggio ovunque sistemi di telepedaggio siano in servizio, avvalendosi di una singola apparecchiatura di bordo e di un unico contratto, stipulato con un operatore di propria scelta tra quelli che si qualificheranno come fornitori del servizio.
La Direttiva 2004/52/CE, che è stata recepita in Italia con Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del 18 novembre 2005 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 60 del 13 marzo 2006), stabilisce che il SET sia reso disponibile, per i mezzi di peso superiore alle 3,5 tonnellate e per i veicoli autorizzati al trasporto di oltre 9 persone, entro tre anni dall’entrata in vigore della decisione in oggetto, ed entro ulteriori due anni per tutti gli altri tipi di veicolo.

Attiva dal 1974, nasce come operatore specializzato nella produzione di apparecchiature e componentistica nel ramo dell’elettronica hi-tech, applicata ai settori dell’automotive e degli impieghi domestici. Nei primi anni del nuovo secolo l’attività è stata diversificata nel settore dei servizi di sicurezza, protezione e localizzazione satellitare per beni e persone, al tempo pressoché inesplorato.

È la prima creatura di Domenico Petrone che è diventata grande nel settore elettronico, grazie a un know-how importante sui processi, facendo il salto di qualità dall’Automazione Industriale all’Information Technology più spinta (con la derivata dell’Intelligent Transport Systems). Il primo cliente importante della Elem è stata la Olivetti per la quale produceva le mother board dei computer, arrivando a produrre oltre mezzo milione tra computer, stampanti e fotocopiatrici. Dopo Olivetti, Ericsson e Ibm con i primi Pos che dovevano trasmettere i dati sensibili delle transazioni di pagamento. Ma la vera svolta è arrivata negli anni ’90, quando la Elem industrializza e inizia a produrre i primi navigatori satellitari Rout Planner per Sepa-Magneti Marelli. Alla fine del 2017 ha incorporato per fusione la VEM Solutions, società di ricerca e sviluppo del Gruppo Viasat, assumendone la denominazione.

Società belga del Gruppo Viasat, acquisita nel 2016, che opera nel mercato nella telematica satellitare internazionale da oltre 20 anni. Propone soluzioni per il Fleet & Asset Management (gestione flotta, ottimizzazione percorsi, riduzione consumo del carburante, localizzazione e protezione dei mezzi e delle attrezzature in caso di furto, comunicazione con gli autisti, ecc.) e il Workforce Management (pianificazione delle attività del personale operativo sul campo, monitoraggio in tempo reale delle attività, digitalizzazione della reportistica, ecc.) in Europa, Africa e Medioriente. Opera sotto il brand commerciale di Viasat Connect.

È una sigla che identifica le aziende che progettano, producono (assemblano), testano e collaudano schede elettroniche in “outsourcing” o “conto terzi”, come nel caso di VEM Solutions S.p.A. (e prima ancora la Elem S.p.A). Tale attività viene svolta per lo più per aziende OEM o ODM case madri produttrici di apparecchiature che contengono una o più parti elettroniche. Gli EMS vengono anche definiti CEM / ECM (Contract Electronic Manufacturing) ovvero Sub-Contractor.

La VEM Solutions S.p.A. (ex-Elem S.p.A.) produce in conto proprio apparati satellitari, commercializzati dalle società del Gruppo per l’erogazione di servizi di sicurezza, protezione e localizzazione satellitare; in conto terzi, produce schede e prodotti elettronici per diversi settori, tra i quali anche quello automotive d’alta gamma, dell’industria del bianco, la domotica, nonché nel settore industriale, medicale, nautico ecc.

Società i diritto britannico acquisita da Viasat Group nel luglio 2014 con l’obiettivo di sviluppare ulteriormente le competenze e le capability internazionali del Gruppo sia sul mercato UK che in diversi paesi del continente africano e del Medio Oriente.
Enigma Vehicle Systems (oggi Viasat Connect UK)fornisce soluzioni telematiche web-based che permettono di localizzare mezzi di trasporto adibiti al trasporto di persone, merci o cantieristici. È specializzata nell’offerta di servizi web-based ad alto valore aggiunto nel settore della logistica delle flotte di mezzi commerciali e da cantiere. 

Fondata nel 1962 è uno dei principali Brand globali nel campo dell’assistenza privata. Offre coperture assicurative e assistenza nel settore viaggi, automobilistico con assistenza stradale, coperture personalizzate riguardanti l’assistenza agli anziani, cyber-security, servizi medici e di concierge.

In questa definizione rientrano tutte le attività operative e amministrative, relative alla gestione della flotta aziendale. In particolare, i servizi di gestione del parco veicoli riguardano la logistica, ossia la localizzazione dei mezzi, i loro spostamenti e assegnazioni, l’autorizzazione dei guidatori; la manutenzione, le revisioni, le sostituzioni stagionali dei pneumatici, gli interventi ordinari e straordinari finalizzati ad aumentare l’efficienza o la sicurezza; la gestione di assicurazioni e bollo; le spese correnti, tessere carburante, telepass, eventuali multe, ecc.; la pianificazione delle missioni; la vendita dell’usato.

Sempre di più questa gestione si avvale di soluzioni telematiche satellitari di bordo che permettono di svolgere quest’attività, in maniera efficiente e automatizzata, attraverso applicativi web based multiutente per monitorare la propria flotta, integrando le informazioni con i propri gestionali.

Acronimo di Fleet Management System e identifica i processi di gestione della flotta o l’insieme delle attività gestionali relative al parco autoveicoli (autovetture, autobus, autocarri) di una azienda.
Talvolta il termine viene esteso anche a mezzi di trasporto diversi da quelli su gomma, ad esempio nell’ambito della gestione della flotta navale o di quella aerea. Per le imprese di autotrasporto i costi relativi alla gestione dei propri mezzi rappresentano una componente rilevante dei costi aziendali. Lo scopo della gestione della flotta è proprio quello di migliorare l’efficienza e la produttività della attività legate al settore trasporti delle aziende, riducendone i costi complessivi e al contempo riducendo o eliminando i rischi legati al mancato rispetto delle norme che regolano tale attività e alle conseguenti sanzioni (es. Gestione Cronotachigrafo, infortunistica e violazioni al Codice della Strada).

Viasat è un partner fondamentale per le imprese che si occupano di trasporto e logistica merci, igiene urbana, edilizia, assistenza e manutenzione, oltre che per enti e amministrazioni pubbliche, offrendo servizi hi-tech, basati su tecnologia info telematica satellitare e IoT per la localizzazione, la gestione efficiente e la protezione di autisti, mezzi e merci.

Nata nel 2004 per volontà delle compagnie di assicurazione, agendo per oltre 12 anni per ridurre il numero e la gravità degli incidenti sulle strade italiane. Lo ha fatto dialogando con il settore pubblico con la sottoscrizione di protocolli di intesa con amministrazioni centrali e periferiche, ma anche con la creazione, l’ideazione e il finanziamento di attività formative ed informative che hanno contribuito in maniera significativa alla diffusione di una nuova cultura del rispetto delle regole della strada.
Una progettualità che ha accreditato la Fondazione ANIA tra i soggetti più autorevoli nel campo della sicurezza stradale non solo a livello nazionale, come dimostrano le collaborazioni avviate anche con enti europei come lo European Transport Safety Council. Nel 2017 la missione della Fondazione ANIA è stata ampliata, non limitando più il raggio d’azione alla sicurezza stradale, ma allargandolo alla protezione delle famiglie e delle imprese del nostro Paese.

Da diversi anni Viasat Group collabora con la Fondazione ANIA, mettendo a disposizione la propria tecnologia nell’ambito di progetti di sperimentazione finalizzati a migliorare la sicurezza stradale. Tra i tanti ricordiamo in particolare, la Scatola Rosa: un dispositivo satellitare con un collegamento 24 ore su 24 alla Centrale Operativa Viasat H24 che, grazie a un pulsante di emergenza e a un telecomando tascabile, permette alla guidatrice di segnalare tempestivamente un eventuale guasto, incidente o pericolo, in modo da ricevere soccorso anche in caso di aggressione al di fuori della propria autovettura. L’iniziativa, rivolta esclusivamente alle donne al volante, è stata lanciata per la prima volta in esclusiva nazionale durante la 32° Edizione del Motor Show di Bologna nel 2008).

ANIA Campus (iniziativa rivolta a ridurre il rischio stradale per chi utilizza moto e scooter, migliorando le competenze tecniche alla guida e sfruttando la tecnologia della SlimBox Moto di Viasat per mettere a disposizione delle funzionalità di sicurezza utili a velocizzare i soccorsi e la ricostruzione dell’eventuale incidente, oltre a proteggere il veicolo dai tentativi di furto); Guida Sicuro (sperimentazione di un sistema in grado di fornire, in tempo reale, informazioni preventive agli automobilisti sulla rischiosità delle diverse direttrici stradali, in funzione di una serie di fattori come traffico, limiti di velocità, condizioni ambientali e metereologiche, strade pericolose – Red Point – e tratte ad alto rischio incidenti – BlackPoint ANIA/Viasat. Il progetto ha utilizzato la tecnologia innovativa della soluzione SosCall 2.2 di casa Viasat con funzione Driving Safety Alert per ricevere informazioni puntuali – alert vocali e luminosi – riguardo la pericolosità georeferenziata della propria guida rispetto alle condizioni ambientali con lʼobiettivo di prevenire il rischio di incidenti stradali);.

Plate Check (una campagna lanciata dalla Fondazione ANIA in collaborazione con la Polizia Stradale e la collaborazione tecnologica di Viasat per contrastare il fenomeno dei veicoli che circolano senza assicurazione e revisione oppure quelli rubati. Fondazione ANIA ha fornito il sistema Street Control di Viasat ai compartimenti della Polizia Stradale, dando la precedenza alle 29 province che, secondo un regolamento dell’Ivass, sono quelle dove avvengono più incidenti. È stato seguito questo principio anche per verificare se il fenomeno di un’elevata incidentalità fosse collegato a quello dell’evasione assicurativa. Infine, Fondazione ANIA collabora da diversi anni alla Guida alla Sicurezza, magazine aziendale del Gruppo Viasat.

Il Gruppo Viasat è tra i soci fondatori della Fondazione, costituita nell’ottobre del 2019 e attiva precedentemente come Osservatorio Nazionale sui temi della Misurazione e Tariffazione del Rifiuto, a supporto di Enti ed Istituzioni. Tra le sue principali finalità, la Fondazione promuove gli obiettivi dell’economia circolare e della sostenibilità ambientale. Costituita da un gruppo di esperti e di professionisti, specializzati in diversi ambiti. supporta le Istituzioni nazionali ed europee, autorità, enti locali e soggetti gestori.

Nell’ambito della Partnership Urban Agenda for the EU per l’Economia Circolare è stata individuata un’azione legata agli incentivi per l’economia circolare con l’obiettivo di realizzare un Toolkit come linea guida per l’applicazione del Pay As You Throw (PAYT) nelle città europee.

Società italiana di assicurazioni del Gruppo Unipol leader nei rami auto, con una posizione di assoluto rilievo nel settore danni. Il 6 gennaio 2014 è stata fusa per incorporazione in UnipolSai S.p.A., insieme ad altre società del Gruppo Unipol, come atto finale del progetto di integrazione tra Unipol Gruppo e il Gruppo Premafin/Fondiaria-SAI avviato ad inizio 2012.

 

G-I

Dal 25 maggio 2018 è divenuto pienamente applicabile in tutti gli Stati membri il Regolamento Ue 2016/679, noto come GDPR (General Data Protection Regulation) – relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento e alla libera circolazione dei dati personali.

Il GDPR nasce da precise esigenze, come indicato dalla stessa Commissione Ue, di certezza giuridica, armonizzazione e maggiore semplicità delle norme riguardanti il trasferimento di dati personali dall’Ue verso altre parti del mondo. In questo senso, si propone di dare una risposta, necessaria e urgente, alle sfide poste dagli sviluppi tecnologici e dai nuovi modelli di crescita economica, tenendo conto delle esigenze di tutela dei dati personali sempre più avvertite dai cittadini UE (fonte: Agendadigitale.eu).

È una delle maggiori realtà mondiali dell’industria assicurativa che vanta radici antiche e uno sviluppo prestigioso che ha accompagnato per quasi due secoli la storia d’Italia. È un gruppo multinazionale presente in 50 paesi, con più di 400 società e quasi 72 mila dipendenti. Nel 2019 la raccolta premi ha sfiorato i 70 miliardi di Euro.

Nel segmento Vita e Salute, l’offerta spazia dalle soluzioni di risparmio e di investimento alla protezione, alle coperture per infortuni e spese mediche e ai piani complessi per le multinazionali. Nel segmento Danni, il portafoglio è composto da coperture mass-market come RC Auto, Abitazione, Infortuni, ovvero anche da coperture più complesse e sofisticate quali quelle offerte per rischi commerciali ed industriali.

È un servizio che nasce per soddisfare l’esigenza di quei Clienti che desiderano controllare l’area di utilizzo del proprio veicolo da parte di un altro soggetto (ad esempio, nel caso in cui l’autovettura sia stata consegnata a terzi per eventuali riparazioni o collaudi o in caso di noleggio veicoli con limitazioni d’area).

L’apparato satellitare è in grado di rilevare la posizione dell’autovettura all’interno di un’area determinata e, in caso di fuoriuscita dal raggio di questa area, il dispositivo invia un alert su app, via Web o via Sms al numero indicato dal Cliente.

È la soluzione satellitare Viasat studiata per piccole flotte che aiuta le aziende a tenere sotto controllo la gestione della loro attività a costi convenienti.

Si tratta di un localizzatore satellitare di piccole dimensioni, ma di grandi prestazioni, che permette di vedere in tempo reale la posizione di un veicolo, tramite GNSS, consentendo un efficiente monitoraggio web del proprio parco veicoli commerciale. Inoltre, si possono ottenere report dettagliati sull’attività dei veicoli, tramite la piattaforma WebConsole ad accesso riservato.

È un sistema che prevede l’invio di un segnale automatico alla Centrale Operativa Viasat, in caso di utilizzo non autorizzato del veicolo dotato di dispositivo satellitare (movimento, taglio cavi, perimetrale, mancata autenticazione, tamper, errore password).

Attraverso il cellulare affiliato, via Web o tramite la Centrale, il cliente può interagire con il sistema Viasat.

La funzione permette al sistema di segnalare la presenza di autovelox fissi su percorsi urbani, extraurbani e autostrade. La vicinanza dell’autovelox è segnalata con alert visivi (es. led rosso lampeggiante o simbolo visualizzato su mappa) e messaggi vocali. L’aggiornamento dei POI avviene online.

L’azienda offre sul mercato soluzioni per lo smart building, smart production e smart services. Nell’ottica della rivoluzione dell’Industry 4.0, Gewiss sta lavorando su una gamma di soluzioni impiantistiche ancora più Intelligenti, che stanno già cambiando gli ambienti che abitiamo. Con sempre più qualità, con sempre più sicurezza, l’Internet of Things sta cambiando i nostri modi di vivere e di utilizzare i prodotti.

Le tecnologie a led di ultima generazione stanno già cambiando i nostri modi di vedere la luce. La mobilità elettrica sta rivoluzionando i nostri modi di muoverci e i nostri modi di pensare alla sostenibilità.

Il Gruppo Viasat, tramite la controllata VEM Solutions, sta producendo per Gewiss alcuni dispositivi legati al mercato della domotica. In particolare, termostati da parete con connessioni Wifi o Knx e una pulsantiera con connessione Knx per la gestione dell’abitazione.

È la visione strategica del Gruppo Viasat che si concentra contemporaneamente sulla dimensione globale o planetaria e su quella locale dei mercati di riferimento dove operano le società del Gruppo (fonte: Treccani).

È un sistema di geo-radiolocalizzazione e navigazione terrestre, marittima o aerea, che utilizza una rete di satelliti artificiali in orbita.

Tale sistema fornisce un servizio di posizionamento geo-spaziale a copertura globale che consente agli appositi ricevitori elettronici (es. scatole nere) di determinare le loro coordinate geografiche (longitudine, latitudine e altitudine) su un qualunque punto della superficie terrestre o dell’atmosfera con un errore di pochi metri, elaborando segnali a radiofrequenza.

I sistemi info telematici satellitari Viasat si basano su questa tecnologia.

È un software che permette l’inserimento di spazi pubblicitari all’interno delle pagine di ricerca di Google.

È un servizio di web analytics gratuito, fornito da Google, che permette di analizzare statistiche dettagliate sui visitatori di un sito web.

Tale servizio viene utilizzato per osservare vari tipi di statistiche, come la durata della sessione, la provenienza della visita, il numero delle pagine visitate, le pagine più viste, la posizione geografica, ecc.

Tale servizio può essere integrato con Google Ads (vedi relativa voce) e permette agli utenti di analizzare campagne online, monitorando la qualità delle pagine e la trasformazione della visita in un obiettivo di lead.

Tecnologia di comunicazione propria della telefonia mobile cellulare. I sistemi info telematici satellitari Viasat si basano su questa tecnologia per la comunicazione e trasmissione dei dati inviati e ricevuti dai device e dalle Centrali Operative.

Sistema di posizionamento e navigazione satellitare militare statunitense. Attraverso una rete dedicata di satelliti artificiali in orbita, fornisce a un terminale mobile o ricevitore GPS informazioni sulle sue coordinate geografiche e sul suo orario in ogni condizione meteorologica, ovunque sulla Terra o nelle sue immediate vicinanze, dove vi sia un contatto privo di ostacoli con almeno quattro satelliti del sistema.

La localizzazione avviene tramite la trasmissione di un segnale radio da parte di ciascun satellite e l’elaborazione dei segnali ricevuti da parte del ricevitore. È liberamente accessibile da chiunque sia dotato di un ricevitore GPS. Il suo grado attuale di accuratezza è dell’ordine di pochi metri, in funzione delle condizioni meteorologiche, della disponibilità e della posizione dei satelliti, rispetto al ricevitore, della qualità e del tipo di ricevitore, degli effetti di radiopropagazione del segnale radio in ionosfera e troposfera (es. rifrazione) e degli effetti della relatività.

È un termine che si riferisce alle soluzioni tecnologiche del Gruppo Viasat orientate alla sostenibilità, all’economia circolare e al waste management.

Greentech è l’abbreviazione di “tecnologia verde” che incarna i valori di Viasat Group in merito al connubio fondamentale e indissolubile tra innovazione tecnologica e sostenibilità.

Questa è la principale visione del Gruppo Viasat che ormai da decenni sta lavorando al fianco dei propri clienti per fornire loro cultura, sicurezza ed efficienza. Tre pilastri imprescindibili per la creazione di una società sostenibile che possa creare valore durevole negli anni a venire e generare progresso per tutti gli attori che prenderanno parte al processo.

È un gruppo assicurativo di dimensione internazionale, con più di cento anni di storia e 13 milioni di clienti in tutto il mondo. Nasce come mutua, conservando anche un ruolo sociale, attraverso la promozione di una cultura della prevenzione come segno di attenzione verso i propri clienti.

Viasat è partner tecnologico in Italia, dove la compagnia dispone di una rete di oltre 1000 agenti, e Romania.

È una testata giornalistica registrata di Viasat Group che dal 2006 offre un punto di vista privilegiato sui temi dell’innovazione nel mondo della telematica satellitare, diventando nel corso degli anni uno strumento di informazione indispensabile per le Istituzioni, le aziende, gli operatori del settore e, più in generale, i media.

Attraverso articoli, interviste, studi, riferimenti normativi, appendici statistiche, approfondimenti tematici su Smart Connect, Insurtech, Fleet & Waste Management, IoT e Big Data e più in generale sulle nuove frontiere della tecnologia, le nuove tendenze e i nuovi modelli di business emergenti. Da sempre si propone di intercettare, analizzare e comprendere i cambiamenti in atto e, di conseguenza, fornire visioni e punti di vista distintivi e di qualità per anticipare l’evoluzione del mercato.

Dal 2018 viene realizzata in doppia lingua (italiano e inglese) per ospitare anche interventi di respiro internazionale degli esperti delle società del Gruppo all’estero.

Il servizio fornisce supporto tecnico agli installatori Viasat. Si occupa del reperimento delle informazioni tecniche e degli schemi elettrici dei mezzi sui quali occorre intervenire. Svolge anche attività di assistenza per i centri Viasat nelle fasi di installazione, configurazione e attivazione del dispositivo. Inoltre, analizza i dati raccolti dalle centraline per supportare l’installatore nella risoluzione delle anomalie e autorizza gli eventuali resi.

Fondato nel 1858, è il terzo gruppo assicurativo svizzero per dimensione ed è presente in Italia dal 1948 con una propria rappresentanza diretta.

Negli ultimi anni, la Compagnia ha consolidato maggiormente la propria posizione nel mercato assicurativo, attraverso l’incremento della rete distributiva e importanti acquisizioni aziendali. Nel canale bancario, il Gruppo Helvetia distribuisce i propri prodotti vita e danni in Italia attraverso un network di oltre 25 istituti di credito a cui fanno capo oltre 3400 sportelli.

In Svizzera, Helvetia è da anni il partner assicurativo di riferimento delle circa 300 casse rurali (Raiffeisen), la principale rete bancaria retail. In Italia fanno parte del Gruppo le Società: Helvetia Compagnia Svizzera d’Assicurazioni SA – Rappresentanza Generale e Direzione per l’Italia per il ramo danni, Helvetia Vita S.p.A. per il ramo vita, Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. per il canale Affinity e Chiara Assicurazioni S.p.A. per la bancassicurazione danni.

È un servizio erogato dalle P.A. che riguarda la raccolta dei rifiuti solidi urbani e la pulizia delle strade. Il servizio viene svolto da operatori che provvedono alla raccolta dei rifiuti, indifferenziata o differenziata, così come alla manutenzione delle strade, mediante l’uso delle spazzatrici.

In questo scenario si inseriscono le soluzioni della Business Unit Waste Management che coniugano tre know-how tecnologici di eccellenza, quelli di Viasat, Anthea e Datamove (queste ultime due oggi incorporate). Una suite completa e affidabile per fornire alle imprese uno strumento di gestione dell’intera filiera dei servizi ambientali e del waste management, tramite una piattaforma unica che unisce avanzati sistemi ERP con innovativi dispositivi IoT.

Dal 1° luglio 2013 è stato conferito in Ina Assitalia il ramo d’azienda denominato ‘Direzione per l’Italia’ di Assicurazioni Generali, che ricomprende le attività assicurative italiane e le principali partecipazioni italiane, tra cui AlleanzaToro, Fata, Genertel, Genertellife, Banca Generali, Generali Properties e Genagricola. A seguito del conferimento, Ina Assitalia ha assunto la denominazione di Generali Italia SpA con sede a Mogliano Veneto (Treviso).

È  una funzione free della Viasat appS che permette di visionare sul proprio smartphone la situazione sul traffico (generale o specifico rispetto a dove ci si trova) sulla base delle informazioni ricevute da CCISS – Viaggiare Informati, integrate da quelle provenienti, in forma rigorosamente anonima e aggregata, dai dispositivi satellitari Viasat.

Neologismo riferito all’estensione di Internet al mondo degli oggetti e dei luoghi concreti. Il concetto rappresenta l’evoluzione nell’uso della rete Internet: gli oggetti (le “cose”) si rendono riconoscibili e acquisiscono intelligenza, grazie al fatto di poter comunicare dati su se stessi e accedere a informazioni aggregate da parte di altri.

Per Viasat, l’IoT si riferisce alla capacità di raccogliere ed elaborare moli ingenti di dati dai device e dai sensori dei propri clienti, trasformandoli in informazioni statistiche di grande valore, accuratamente gestite secondo i più alti livelli di sicurezza e protezione, che possono determinare un vantaggio competitivo sul mercato per i nostri clienti in termini di conoscenza e opportunità di business.

È la struttura di Information Technology che garantisce l’efficiente funzionamento della rete interna, dei server destinati all’archiviazione dei dati in formato elettronico e la gestione della Centrali Operative di Sicurezza.

Dal 1966 è parte di Reale Group, un gruppo internazionale che opera in Italia, Spagna e Chile e che offre soluzioni e tutela a circa 5 milioni di clienti in campo assicurativo, bancario, immobiliare e dei servizi.

A seguito della fusione per incorporazione delle compagnie italiane di Uniqa, il 1° gennaio 2019 è nata la nuova Italiana Assicurazioni. Con oltre 1.100.000 clienti, più di 900 agenzie in tutta Italia e i suoi circa 8.000 intermediari, la Società raggiunge una raccolta premi di oltre 1,9 miliardi di euro.

La creatività, l’efficienza e la flessibilità caratterizzano l’attività di Italiana Assicurazioni; grazie alla sinergia con le altre Società del Gruppo e attraverso un dialogo costante con i propri assicurati, Italiana propone soluzioni personalizzate con una spiccata vocazione per il settore retail, ma anche per i professionisti e piccole e medie imprese.

J-L

Accordo tra due o più imprese che si impegnano a collaborare per il perseguimento di uno specifico obiettivo. Può avere scopo industriale, come la costruzione d’impianti o infrastrutture, lo sviluppo di nuove tecnologie o prodotti particolarmente costosi e complessi che necessitano di capacità finanziarie e competenze non riconducibili a una sola impresa. Possono avere scopo commerciale, quando vanno a costituire una nuova rete distributiva, o finanziario. La joint venture può avere una semplice forma contrattuale o una forma societaria.

È il tool di marketing automation di Salesforce Marketing Cloud adottato da Viasat. Permette di creare customer journey (processo di campagne marketing automatizzato), attraverso molteplici canali di comunicazione: e-mail, SMS, notifiche push, social network, pubblicità e web. Queste journey hanno percorsi diversi, a seconda delle interazioni che il cliente realizza.

In caso di pericolo personale, l’apposito pulsante presente sul dispositivo V-Key, consente l’invio di un segnale di allarme alla Centrale Operativa Viasat.

È un servizio di fonia che permette di utilizzare il dispositivo satellitare come amplificatore viva-voce nella comunicazione con la Centrale Operativa Viasat.

È un dispositivo che consente di riconoscere automaticamente il cliente ogni qualvolta acceda al veicolo.

È la filosofia con la quale il Fondatore ha voluto permeare la sua organizzazione aziendale. Un inno al sacro fuoco della curiosità che ci spinge quotidianamente a conoscere cose nuove e a imparare a farle bene.

Definiti come Key Performance Indicators, sono indicatori di performance che consentono di valutare l’andamento o i progressi fatti in una determinata attività in funzione degli obiettivi prestabiliti.

Acronimo di Location Based Services che identifica servizi software che utilizzano dati e informazioni geografiche relative alla posizione fisica di un dispositivo – e, quindi, della persona – per fornire servizi agli utenti. Possono essere utilizzati in una varietà di contesti, come la navigazione satellitare (mappe interattive, calcolo di percorsi…), l’informazione (segnalazione di luoghi di interesse turistico-culturale, news, eventi, contatti…) e il marketing (marketing di prossimità, azioni in-store, promozioni mirate…).

L’offerta dei servizi Viasat è basata su LBS per garantire assistenza, protezione e sicurezza ai propri clienti in mobilità. Infatti, le soluzioni Viasat permettono, tra l’altro, di poter contrastare il fenomeno dei furti dei veicoli, localizzando e tracciando la posizione del mezzo per consentire un tempestivo intervento delle Forze dell’Ordine (anche grazie alla funzione di blocco avviamento del motore a veicolo spento). Allo stesso modo, garantiscono un’assistenza geolocalizzata in caso di guasto, incidente o pericolo per poter richiedere soccorso medico-meccanico o l’intervento delle Forze dell’Ordine.

Veicolo commerciale leggero o furgone. Viene classificato tra gli autocarri con cabina incorporata nella carrozzeria, cioè i mezzi di trasporto specifici per il trasporto di merci soprattutto nei centri urbani o per brevi/medie tratte. I veicoli leggeri (sotto le 3.5 tonnellate), adibiti al trasporto delle merci, sono tra i clienti di riferimento della BU Fleet Viasat.

Sono i contatti di un potenziale acquirente di un prodotto o servizio. Si genera un lead quando, attraverso un’iniziativa di marketing, un’impresa ottiene dall’utente informazioni utili a stabilire un contatto commerciale, da utilizzare in un secondo momento per generare un’opportunità di vendita.

È un’azione di marketing che consente di generare una lista di possibili clienti interessati ai prodotti o servizi offerti da un’azienda. La Lead Generation è quindi un potenziale utente che decide di lasciare i suoi dati in cambio d’informazioni o comunque sia di qualcosa che gli possa servire realmente.

È il processo mediante il quale un’azienda classifica e seleziona i lead generati in modo da concentrare gli sforzi commerciali sui contatti ritenuti di maggiore interesse.

M-O

È un termine che si riferisce a tecnologie ed applicazioni di telemetria e telematica che utilizzano le reti wireless. Machine-to-machine indica anche un insieme di software e applicazioni che migliorano l’efficienza e la qualità dei processi tipici di ERP, CRM e asset management (letteralmente, “gestione delle risorse). Il termine M2M è in continua evoluzione. Tra le accezioni di M2M sono compresi i termini Machine-to-Human (M2H) e Machine-to-Enterprise (M2E).

Si tratta di sistemi che servono ad “allenare” il software in modo che possa apprendere a svolgere autonomamente un compito/attività, imparando e correggendo autonomamente i propri errori.

Fondata nel 1989, opera attualmente in oltre 84 mercati in 5 continenti e con presenza diretta in oltre 44 Paesi tra cui l’Italia. Nata come unità operativa del gruppo MAPFRE: società assicurativa quotata alla Borsa di Madrid e prima impresa del mercato iberico nonché una delle leader dell’area europea.

In Italia è presente, fin dal 2003, con una sede secondaria autorizzata ad operare in regime di stabilimento e con la società di servizi Mapfre Warranty. La compagnia dispone di una propria Centrale Operativa composta da un team di operatori multilingua altamente specializzati attiva H24. La Centrale risponde tempestivamente alle richieste dei clienti grazie alla collaborazione con il network di assistenza internazionale e alle altre centrali del gruppo presenti in tutto il mondo.

I marchi del Gruppo, in considerazione della loro storia, degli investimenti prodotti nel corso degli anni, per il loro sviluppo e per la capacità attrattiva nei confronti dei clienti, hanno un valore rilevante. In particolare il marchio Viasat è grandemente riconosciuto nel mercato domestico ed è per antonomasia sinonimo di localizzazione e protezione satellitare. Inoltre, il Gruppo, sia per conto della controllante Viasat Group S.p.A., sia per conto delle società controllate, detiene la titolarità di diversi marchi relativi a prodotti commercializzati dallo stesso (es. Viasat Assistance, BluBox, Automonitoring, Securysat).

Oltre ai marchi citati, si segnala come il Gruppo possa vantare il deposito di innumerevoli brevetti, tutti riguardanti ambiti innovati nel settore dell’informatica, con specifico riferimento alla trasmissione dei dati satellitari. Quanto detto, testimonia la capacità del Gruppo di proporsi sul mercato, oltre che con prodotti caratterizzati da una storia consolidata, anche con innovazioni sempre all’avanguardia rispetto alle più recenti tecnologie.

È un modulo della piattaforma di CRM Salesforce, software completo di marketing automation e analisi per e-mail, mobile marketing, social media e online marketing.

È un’operazione di finanza aziendale, mediante la quale un’impresa diventa proprietaria di un’altra o entra come controllante. Lo strumento principale utilizzato è l’acquisto di azioni dell’impresa acquisita. L’attività di M&A, fortemente indotta dal processo di globalizzazione economica, è funzionale al processo di crescita ed espansione delle imprese e favorisce la nascita di grandi gruppi aziendali come risposta alla ricerca di maggiore competitività sui mercati internazionali (fonte: Treccani).

Invio di messaggi predefiniti e conferme di lettura dal dispositivo di bordo alla piattaforma di gestione Flotte “Web Console” di messaggi da parte dell’autista. Il sistema prevede anche la possibilità di archiviare o eliminare i messaggi inviati e ricevuti.

È una formula di polizza personalizzata, favorita dalla presenza di una scatola nera, che modula il premio sulla base del miglioramento del proprio stile di guida (anche grazie ai feedback generati dall’analisi dei dati relativi al comportamento del guidatore).

È un progetto sperimentale della Regione Lombardia che promuove modalità innovative per il controllo delle emissioni degli autoveicoli, attraverso il monitoraggio delle percorrenze, che tiene conto dell’uso effettivo del veicolo e dello stile di guida adottato.

Una scatola nera certificata (black-box), installata sul veicolo, consente di rilevare le informazioni necessarie a tale scopo, tramite il collegamento satellitare a un’infrastruttura tecnologica dedicata e abilitata a gestire le limitazioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti. Il servizio di misurazione e trasmissione dei dati di percorrenza è fornito dai fornitori dei servizi telematici (TSP), accreditati al progetto MoVe-In, tra cui Viasat. Da Agosto 2021 il progetto si è esteso anche alla Regione Piemonte.

Principale concorrente italiano, acquisito nel 2004 dal Gruppo Viasat per rafforzare la presenza dello stesso sul mercato dell’Insurtech con focus sui Servizi di Sicurezza e sui Servizi Assicurativi, nonché i primi progetti di localizzazione, Assistenza e Soccorso in ambito Europeo. In seguito alla fusione per incorporazione, Viasat Spa ha mantenuto comunque i brand di questa società, in quanto i prodotti venduti e i servizi erogati sono dedicati a precisi canali e tipologie di clientela.

Società fondata da Marco Petrone, insieme a Giovanni Panigada, a cui Viasat Group ha affidato la crescita per linee esterne (Merger & Acquisition). L’obiettivo è presidiare le attività di scouting per potenziali acquisizioni strategiche, soprattutto in ambito internazionale.

Newsletter digitale della Comunicazione Interna di Gruppo con una diffusione periodica, con l’obiettivo di raccogliere e condividere le notizie di settore più rilevanti, a livello internazionale, riferite a competitor e ai mercati dove il Gruppo opera.

Newsletter digitale della Comunicazione Interna di Gruppo. Si tratta di una email inviata, con scadenza settimanale, a tutti i dipendenti italiani che riassume le principali notizie relative al Gruppo, ai competitor e, più in generale, ai temi di interesse relativi al mercato italiano.

È una tecnologia per la comunicazione a corto raggio, sviluppata da Philips, LG, Sony, Samsung e Nokia come naturale evoluzione della Radio Frequency Identification (RFID), brevetto registrato nel 1983 da Charles Walton, utilizzata soprattutto in ambito industriale. A differenza dell’RFID, l’NFC permette di stabilire uno scambio di dati bidirezionale, consentendo una più rapida sincronizzazione dei dati tra due dispositivi, mediante una rete peer to peer. A differenza del Bluetooth, l’NFC non richiede l’accoppiamento preventivo tra i due device e funziona ad una distanza ridotto (circa 4cm) per garantire una maggiore sicurezza.

È una realtà del panorama assicurativo italiano, nata a Torino nel 2008 da un progetto innovativo maturato nel settore dell’automotive con l’acquisizione di Filo diretto Assicurazioni. Oggi opera nell’ambito dei prodotti assicurativi danni, che distribuisce tramite una rete di agenzie e di broker in continua espansione.

Il sistema, in caso di allarme, invia la segnalazione alla Centrale Viasat e al cellulare affiliato del Cliente.

I sistemi diagnostici di bordo sono oggi presenti nella maggior parte delle auto e degli autocarri leggeri in circolazione. Durante gli anni ’70 e all’inizio degli anni ’80 i produttori hanno iniziato a utilizzare strumenti elettronici per monitorare le funzioni del motore ed effettuare la diagnosi dei problemi del motore. Questo principalmente per soddisfare le norme sulle emissioni EPA.

Nel corso degli anni i sistemi diagnostici di bordo sono diventati più sofisticati. OBD-II è un nuovo standard, introdotto a metà degli anni ’90, che fornisce un controllo quasi completo del motore e monitora anche parti del telaio, della carrozzeria e dei dispositivi accessori, così come la rete di controllo diagnostico dell’auto.

È un’impresa (produttore di apparecchiature originali) che produce e fornisce delle apparecchiature che saranno poi installate in un prodotto finito, sul quale il costruttore finale appone il proprio marchio, utilizzando integralmente o quasi componenti prodotti da fornitori (i quali si chiamano appunto OEM). Ad esempio, Bosch è il più importante fornitore al mondo di componenti per case auto (OEM) al mondo, ma la stessa logica vale anche per altre aziende in ambiti diversi (computer, software, elettrodomestici, ecc.). VEM Solutions è un produttore OEM.

Olivetti ha alle spalle una storia di ricerca e innovazione lunga più di un secolo e, dall’agosto 2003, fa parte del Gruppo TIM. Nel passato si è ritagliata una posizione tra le imprese più importanti al mondo nel campo delle macchine per scrivere, da calcolo e dell’elettronica. Fu tra le prime aziende a produrre personal computer (PC) e stampanti da ufficio. Il primato del primo PC può essere assegnato all’Olivetti grazie alla Programma 101, che venne prodotta nel 1964 e ottenne un grande successo nel mercato statunitense. Oggi offre per il settore Retail e Office un’ampia gamma di prodotti hardware e software all’avanguardia e soluzioni chiavi in mano in grado di automatizzare processi e attività aziendali per le PMI, le grandi aziende e i mercati verticali.

Per la divisione Digitale, Olivetti propone progetti e soluzioni legate al mercato dell’IoT, dei Big Data e delle piattaforme che erogano i servizi in cloud. È stata una dei primi clienti della Elem S.p.A. che è diventata nel tempo uno dei principali fornitori a livello mondiale, producendo per Olivetti oltre mezzo milione di schede e motherboard per computer, stampanti e fotocopiatrici.

Olivetti Adriano: è considerato da Domenico Petrone un riferimento straordinario che ha segnato positivamente la storia industriale piemontese e italiana: “Adriano è stato un esempio che ha fatto scuola nel mondo industriale e pochi come lui hanno creato cultura e valori etici, oltre che prodotti innovativi e ricchezza diffusa, creando una grande ‘famiglia integrata’”.

P-R

È un modello di cloud computing che fornisce ai clienti una piattaforma completa (hardware, software e infrastruttura) per lo sviluppo, l’esecuzione e la gestione di applicazioni senza l’investimento, la complessità e la rigidità di sviluppare e mantenere tale piattaforma on-premise (installata localmente).

Il fornitore PaaS ospita server, reti, storage, software del sistema operativo, database nel proprio data center; il cliente utilizza il tutto a fronte di un costo mensile basato sull’utilizzo e può acquistare più risorse on-demand a seconda delle necessità. In questo modo, PaaS permette ai team di sviluppo di costruire, testare, distribuire, mantenere, aggiornare e scalare le applicazioni, in modo molto più rapido e meno costoso di quanto potrebbero fare se dovessero implementare e gestire la piattaforma on-premises.

Viasat e Patrolline, azienda di Albavilla, in provincia di Como, specializzata in antifurti elettronici per l’automotive, nel corso del 2021 hanno siglato una partnership finalizzata ad ampliare i Servizi di Protezione e Sicurezza dedicati ai ciclisti. La soluzione proposta è PatrolBike by Viasat, un dispositivo leggero, compatto di piccole dimensioni che, collegato a un’app, permette di sapere in ogni momento dove si trova la propria bici e consente di ritrovarla in caso di furto.

È una polizza assicurativa a consumo per il veicolo che, grazie a una soluzione telematica di bordo, permette di raccogliere informazioni di guida, utili alla determinazione del premio. In tale versione le compagnie assicurative possono sono in grado di misurare, in modo automatico e più accurato, la distanza percorsa da un conducente.

Attività di ricostruzione e certificazione della dinamica di un incidente attraverso l’elaborazione e l’analisi dei dati registrati dal dispositivo satellitare.

Analogamente alla soluzione PAYD, è una polizza assicurativa a consumo che permette di ricostruire i modelli di guida di uno specifico guidatore, attraverso la misurazione della distanza, del tempo, del luogo, dell’accelerazione/decelerazione e delle abitudini di frenata.

La polizza telematica, ovvero la telematica di bordo applicata al mercato assicurativo, è oggi possibile grazie alle Scatole Nere installate a bordo mezzo che raccolgono e inviano dati in tempo reale, permettendo di definire polizze su misura in base alle abitudini di utilizzo. Una polizza telematica nasce per offrire maggiore assistenza, protezione e sicurezza agli automobilisti, attraverso la valutazione dei dati di utilizzo del veicolo e dello stile di guida (frenate, velocità e approccio in curva), consentendo all’assicurato di conoscere e migliorare la propria condotta al volante e all’assicurazione di creare polizze personalizzate. Tutto questo permette di ottenere vantaggi nella stipula della polizza anche in termini di riduzione del premio assicurativo.

La soluzione può fornire servizi a valore aggiunto, come il soccorso stradale, in caso di guasto, incidente o pericolo. Grazie alla connessione telematica e alla geolocalizzazione del veicolo, è possibile inviare (manualmente o automaticamente) una richiesta di intervento alla Centrale Operativa Viasat 24/7. L’operatore della Centrale contatta il conducente e attiva (se richiesto) un immediato soccorso e, in caso di non risposta, una valutazione basata sulla ricostruzione digitale dell’incidente permette di decidere il tipo di intervento da effettuare.

Infine, sempre in caso di sinistro, la trasmissione telematica dei dati permette di velocizzare il processo di liquidazione. Le soluzioni di Viasat consentono di implementare modelli assicurativi articolati e personalizzabili come il Pay Per Use o il Pay As You Drive. Tutto questo grazie a un sistema articolato che prevede apparati di bordo (la cosiddetta “scatola nera”), piattaforme software, centrali operative, sistemi di telecomunicazione, piattaforme logistiche e gestionali, strumenti finanziari e operatori specializzati 24/7.

In caso di movimento significativo del mezzo a motore spento, il sistema invia un allarme specifico alla Centrale Operativa Viasat.

Servizio di localizzazione e soccorso. Con la pressione del tasto d’emergenza, collocato sul mezzo di trasporto o tramite il telecomando (trasponder) a portata di mano del cliente Viasat, anche fuori dal mezzo stesso, viene inviata alla Centrale Operativa una richiesta di assistenza di soccorso medico o meccanico.

Con alcuni dispositivi o accessori Viasat, in caso di attivazione del tasto all’interno dell’autovettura viene avviata una comunicazione che permette alla Centrale Operativa di connettersi in viva-voce con l’occupante; diversamente, in assenza del sistema viva-voce o di attivazione tramite il telecomando (trasponder), la Centrale Operativa richiama telefonicamente il Cliente per valutare la necessità di eventuali interventi di soccorso.

Segnale di allarme automatico che viene inviato alla Centrale Operativa Viasat, in caso di un’interruzione dell’alimentazione del dispositivo.

È un servizio che consente l’invio di un allarme alla Centrale Operativa, nel caso si verifichino movimenti anomali all’interno del veicolo lasciato incustodito dal proprietario.

È  un codice bidimensionale, evoluzione di quello a barre. Grazie al QR Code ciascun Cliente può accedere alla propria area, riservata e protetta, dove poter fruire di servizi specifici e consultare i propri dati personali di utilizzo del veicolo.

I prodotti del Gruppo rispettano le Direttive necessarie per operare nei settori dell’elettronica, della Tecnologia Satellitare e del mercato automotive. Inoltre, il Gruppo Viasat può vantare le certificazioni di Sistema Qualità, rilasciate da IMQ – TUV, secondo le norme ISO 9001:2015 (VEM Solutions e Viasat) e IATF 16949: 2016 (VEM Solutions) applicate ai processi produttivi e alla erogazione dei servizi. Le suddette certificazioni, pur non essendo obbligatorie, attribuiscono ai soggetti certificati un valore aggiunto che trasmette a clienti e partner la percezione del livello di eccellenza raggiunto. Da ricordare come, attualmente, la quasi totalità degli operatori del settore automotive considerino la certificazione IATF 16949: 2016 indispensabile per operare nel mercato di riferimento.

Servizio su piattaforma satellitare che, in caso di rapina a motore acceso e conseguente allontanamento del proprietario della autovettura, dotata di sistema di riconoscimento automatico, manda in tempo reale un segnale di allarme alla Centrale Operativa.

Gruppo internazionale e multiservizi attivo in Italia, Spagna e Cile attraverso la Capogruppo – Società Reale Mutua di Assicurazioni, fondata a Torino il 31 dicembre 1828 con il nome di “Società Reale di Assicurazioni generale e mutua contro gli incendi”, la più grande Compagnia assicurativa italiana in forma di mutua, e le sue controllate. Reale Group offre soluzioni e tutela a più di 4,5 milioni di clienti in campo assicurativo, bancario, immobiliare e dei servizi. È attiva nell’assicurazione danni, auto, vita e previdenza e conta circa 350 agenzie. Del Gruppo Reale fa parte anche Italiana Assicurazioni.

La defiscalizzazione del gasolio permette alle aziende di abbattere i costi di produzione, ottenendo il rimborso delle accise sul carburante. Viasat e Tecno Accise hanno configurato una soluzione che include la consulenza per lo svolgimento di tutte le pratiche necessarie ai fini della presentazione dell’istanza all’Agenzia delle Dogane per l’ottenimento dei previsti benefici fiscali.

Società acquisita nel 2007, in seguito a fusione per incorporazione, specializzata nella progettazione e fornitura di Terminali di Bordo e Piattaforme Telematiche MultiService, MultiDevice in ambito “Fleet Management”, Logistica e Sicurezza.

È una funzione free della Viasat appS (vedi voce più avanti). Dà la possibilità di poter memorizzare sul proprio smartphone l’itinerario effettuato in auto, in moto, in bici o anche solo a piedi, sfruttando il GPS del proprio telefonino. In questo modo è possibile visualizzare in maniera dettagliata il proprio viaggio con tanto di data, tempi, velocità, quota, la distanza in metri rispetto al punto di partenza e consumo calorico (in base alla modalità: a piedi, di corsa, in bici). Inoltre, è possibile inserire gli eventuali punti d’interesse (monumenti, negozi, ristoranti, ecc.) che saranno salvati, insieme al percorso, in un formato per applicazioni mappe, come quelle dei servizi Google.

Sistema è predisposto per registrare e inviare alla Centrale Operativa Viasat tutte le informazioni relative ai dati di utilizzo del veicolo, incluse quelle relative a una eventuale collisione (posizione, direzione e velocità).

È un servizio di assistenza e di tutela legale in caso di incidente. Il Cliente, dopo un sinistro, può mettersi in contatto con la Centrale Operativa: in tempo reale gli operatori forniscono informazioni per la corretta compilazione del modulo CAI (modulo di Constatazione Amichevole di Incidente) per facilitare la raccolta di informazioni utili, riducendo il rischio di compilazioni errate che potrebbero avere ripercussioni sugli esiti della pratica. A questo si aggiunge un servizio di tutela legale nella fase stragiudiziale e giudiziale per il risarcimento del danno materiale e delle lesioni fisiche.

Network di officine e Centri di Assistenza del Gruppo che seguono le attività di supporto tecnico e after-market di installazione e manutenzione di prodotti elettronici/infotelematici.
Da sempre per Viasat la rete installatori vuol dire Viasat Assistance, un network capillare, a livello europeo, di officine mobili e carri attrezzi e un circuito affiliato di officine e carrozzerie costituito da 2100 installatori della rete, in Europa, di cui 1700 Viasat Assistance e 100 certificati TUV ISO9001 in Italia. Si tratta di professionisti, autorizzati e specializzati nell’installazione dei dispositivi di bordo e nell’assistenza post-vendita, in grado di operare 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno anche presso le sedi Cliente e su tutte le tipologie di veicoli.

Attività che viene svolta dalla Centrale Operativa Viasat, in caso di furto del veicolo confermato dal Cliente, per coordinare gli interventi delle Forze dell’Ordine e favorirne il ritrovamento, grazie alla localizzazione e al tracciamento delle posizioni fornite dal dispositivo di bordo.

È una linea di dispositivi satellitari pensati per ottimizzare il processo logistico e di sicurezza nel trasporto merci. In collegamento con la piattaforma di Fleet management Web Console o la piattaforma di Gruppo ViasatLine, consente la completa gestione interattiva delle missioni: visualizzare e storicizzare le posizioni e il percorso del singolo mezzo o dell’intera flotta, direttamente sul proprio pc e su cartografia web; monitorare il dettaglio delle ore di lavoro e di sosta, i km percorsi e il tempo impiegato dalla partenza all’arrivo; elaborare un’ampia gamma di report statistici con dati di dettaglio e sintesi per km percorsi, viaggi per autista, ore lavoro/sosta, velocità media, luogo di partenza/arrivo, temperature, consumo carburante, stile di guida, cronotachigrafo, stato rimorchi, rimborso accise, gestione e certificazioni delle attività legate al mondo dell’igiene urbana, telepedaggio (basato su GPS o DSRC).

S-U

Compagnia di assicurazioni e gruppo societario italiano. Fondata nel 1946 come Società Assicuratrice Rischi Automobilistici, è assicuratore ufficiale dell’Automobile Club d’Italia. Ha sede a Roma e, oltre al ramo RC Auto, opera anche nei Rami Elementari (casa, infortuni, malattia), Ramo Vita e Previdenza e Gestione Fondi.

Nella terminologia informatica, indica genericamente un insieme di strumenti per lo sviluppo e la documentazione di software. Molti SDK sono disponibili gratuitamente e possono essere prelevati direttamente dal sito del produttore.

Sistema di localizzazione satellitare GPS e di comunicazione GSM/GPRS Dual Band di precedente generazione rispetto all’attuale linea BluBox. Era pensato per garantire la massima protezione con un prodotto compatto e di semplice installazione.
L’unità centrale, realizzata in materiale plastico, integrava al suo interno il blocco avviamento motore e il sensore di accelerazione triassiale ed era predisposto per l’installazione sui veicoli alimentati a 12V e 24V. Inoltre, prevedeva un’uscita dedicata al collegamento dei segnalatori ottici o acustici, attivabili in caso di allarme dalla Centrale Viasat.

Reparto di assistenza e monitoraggio del corretto funzionamento del parco installato. È un servizio che si occupa di rilevare e analizzare il flusso delle segnalazioni di possibili anomalie e del loro accertamento in linea diretta con il cliente. Inoltre, si interfaccia con la rete installatori per predisporre gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e per il ripristino degli impianti.

Si tratta di un team qualificato di operatori, presente nelle sedi operative di proprietà (Roma e Torino), che fornisce assistenza ai clienti finali (assicurativi, consumer e aziende) e ai propri partner commerciali (rete rivenditori) a livello di post vendita, verifiche amministrative, supporto informativo contrattuale, rientro dei terminali ed erogazione di certificazioni assicurative e/o richieste di tracciati. Le policy aziendali garantiscono standard molto elevati nei livelli di servizio erogati, sotto il profilo dell’assistenza ai clienti e ai partner commerciali, inclusi i piani di disaster-recovery.

Start-up torinese che ha sviluppato l’omonima soluzione Sherlock Bike, antifurto che aiuta i ciclisti a contrastare il fenomeno del furto di biciclette, facilitandone il ritrovamento. Costituita dalla combinazione di un dispositivo satellitare di piccole dimensioni con un modulo GPS per la localizzazione, connettività ad Internet, Bluetooth Low Energy e app per smartphone. Il suo punto di forza è soprattutto il design flessibile ed “invisibile”: una volta installato risulta completamente mimetizzato e non rilevabile dall’esterno. Inoltre, grazie all’associazione tra utente, dispositivo e bicicletta, quest’ultima può essere identificata univocamente e il ciclista può dimostrarne e rivendicarne la proprietà in qualunque momento.

Entrata a far parte del Gruppo Viasat nel 2017, è stata successivamente incorporata in Viasat S.p.A. nella BU Smart Connect.

Allarmi che pervengono automaticamente alla Centrale Operativa Viasat.

Gestione degli allarmi a seguito di una segnalazione del cliente alla Centrale Operativa Viasat.

Iniziativa commerciale creata su misura per favorire il business degli intermediari assicurativi (es. broker). Un’ampia gamma di servizi a valore aggiunto per tutti i tipi di veicolo: auto, flotte, autocarri, moto e molto altro ancora. Alcuni esempi: la soluzione antifurto con allarmi automatici e il supporto per il ritrovamento del veicolo rubato; assistenza in caso di crash, in caso di pericolo, guasto o malore e invio soccorsi; facile accesso, tramite web e smartphone, alle informazioni statistiche relative al comportamento di guida, nel totale rispetto della privacy (GDPR), per ridurre i consumi, aumentare la sicurezza e migliorare l’efficienza della propria mobilità.

La versione per auto è un sistema di localizzazione satellitare di piccole dimensioni, specifico per il mercato assicurativo. Possiede tutte le funzionalità e le caratteristiche proprie di un’avanzatissima “box assicurativa” con il vantaggio di una semplificazione massima a livello di installazione, tanto da poter essere alla portata di tutti. Infatti, il dispositivo, dotato di protezione IP65, può essere installato facilmente, grazie a un semplice cablaggio a due fili con forcelle per il collegamento alla batteria. È disponibile anche una versione con alimentazione tramite presa OBD del veicolo. L’installazione può essere effettuata direttamente dal Cliente, seguendo le istruzioni fornite.

Nella versione moto garantisce la completa assistenza, protezione e sicurezza per il motociclista. Gli amanti delle due ruote potranno sentirsi sicuri e protetti, grazie alla funzione di ‘emergency call‘ che, in caso di moto a terra, incidente o furto, consente di allertare la Centrale Operativa Viasat per ricevere assistenza e soccorso 24/7.

Termine che identifica un nuovo modo di concepire e organizzare la mobilità per rispondere ai nuovi bisogni dei nostri clienti, cercando di soddisfare le esigenze di trasporto di persone e merci. Con la mobilità intelligente si riducono i fenomeni di congestione del traffico, i tempi morti, i disservizi e i rischi, eliminando gli spostamenti inutili, cercando di renderli più semplici e accessibili. Si tratta di una riorganizzazione organica delle diverse esigenze della mobilità (merci e persone, mobilità urbana ed extraurbana, nazionale e internazionale), anche attraverso la responsabilizzazione dei comportamenti individuali (a partire dagli stili di guida più sicuri), in un’ottica di beneficio per l’intera collettività.

Smart Mobility significa anche green, che si tratti di auto elettriche o di piste ciclabili. In questo quadro la tecnologia deve essere funzionale ad abbattere gli sprechi e le emissioni nocive, minimizzando l’impatto ambientale dei trasporti. È uno dei temi fondamentali presenti nelle strategie di sviluppo del Gruppo per una mobilità sostenibile e innovativa, ma sempre in totale sicurezza.

Utilizzato per riferirsi a un servizio di telefonia mobile per l’invio di brevi messaggi di testo da un telefono cellulare a un altro. Per estensione è comunemente utilizzato in italiano per indicare ogni singolo messaggio inviato con tale servizio. Alcuni device Viasat prevedono funzioni SMS-Based, una modalità che consente di conoscere la posizione dell’autovettura o inibire l’accensione del motore da parte di terzi. Tali servizi, forniti dal Gruppo, permettono al proprietario di localizzare via Internet o mediante impiego di smartphone, il proprio veicolo sul quale è installato l’apparato satellitare, nonché di bloccare, ove ritenuto necessario, l’avviamento del motore del mezzo di trasporto via SMS (cosiddetta gestione DIY – do it yourself – “fallo da solo”).

Servizi basati sull’invio di un sms.

Indica letteralmente “software come servizio“. È un modello di distribuzione del software applicativo, dove un produttore di software sviluppa, opera (direttamente o tramite terze parti) e gestisce un’applicazione web che mette a disposizione dei propri clienti via Internet (previo abbonamento). Di norma, si tratta di un servizio di cloud computing. Locster, società francese del Gruppo Viasat oggi Viasat Connect, propone soluzioni soluzioni in Software as a Service (SaaS), caratterizzate da un elevato livello di intuitività che garantiscono un avviamento operativo estremamente rapido, nonostante le performance di alto livello.

Funzione premium dell’applicazione per smartphone Viasat appS (vedi voce più avanti), attivabile premendo un pulsante che consente di inviare una chiamata alla Centrale Operativa Viasat per richiedere assistenza o soccorso. L’operatore che riceve la chiamata è in grado di riconoscere e localizzare con precisione il cliente, grazie al GPS del telefono, per inviare all’occorrenza aiuti direttamente sul posto, anche nel caso la persona non sappia precisamente dove si trova o sia impossibilitato a parlare. Il servizio è attivabile anche da clienti che non hanno un dispositivo satellitare a bordo del proprio veicolo, sottoscrivendo un abbonamento al servizio.

Sistema di localizzazione e comunicazione dal design compatto e innovativo. Il dispositivo integra tutti i componenti tra cui SIM card, antenne, accelerometro triassiale e viva voce. Di facile installazione, viene collocato all’interno dell’abitacolo sul parabrezza del veicolo.
Tramite pressione del tasto, consente di attivare il contatto in viva voce con la Centrale Operativa Viasat che localizza il veicolo e fornisce l’assistenza richiesta. In caso di crash, SosCall 2.0 genera un allarme automatico geolocalizzato verso la Centrale Operativa Viasat e attiva il contatto Viva Voce con il veicolo per fornire supporto ed eventuali soccorsi direttamente sul posto. Il terminale registra, memorizza e comunica alla Centrale Operativa Viasat i dati di percorrenza e quelli di un’eventuale collisione; questo consente l’elaborazione di statistiche di utilizzo del veicolo e permette la ricostruzione telematica della dinamica del crash.

Nelle scienze ambientali ed economiche, esprime la condizione di uno sviluppo in grado di assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente, senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri. Il concetto di sostenibilità è stato introdotto nel corso della prima conferenza ONU sull’ambiente nel 1972. La sostenibilità, sotto il profilo dei contenuti ambientali, discende dallo studio dei sistemi ecologici, tra le cui caratteristiche assumono rilevanza proprietà quali la capacità di carico, le possibilità di autoregolazione, la resilienza e la resistenza che, nel loro insieme, influiscono sulla stabilità dell’ecosistema.

Il concetto di sostenibilità, rispetto alle sue prime versioni, ha fatto registrare una profonda evoluzione che, partendo da una visione centrata preminentemente sugli aspetti ecologici, è approdata verso un significato più globale, che tenesse conto, oltre che della dimensione ambientale, di quella economica e di quella sociale. I tre aspetti sono stati comunque considerati in un rapporto sinergico e sistemico e, combinati tra loro in diversa misura, sono stati impiegati per giungere a una definizione di progresso e di benessere che superasse in qualche modo le tradizionali misure della ricchezza e della crescita economica basate sul PIL (fonte: Treccani).

È un’offerta dedicata al canale Dealer e Car Dealer di Viasat, basata sulla soluzione satellitare Viasat 2S. È un dispositivo dal design compatto e di piccole dimensioni che si adatta a qualsiasi tipo di veicolo. Uno dei punti di forza della soluzione Special Car Dealer è il collegamento 24 ore su 24 con la Centrale Operativa Viasat che interviene in caso di furto, incidente o anche solo nel caso in cui venga riscontrata una semplice anomalia sul veicolo. La soluzione Special Car Dealer prevede anche un sistema di autenticazione, tramite chiave elettronica V- Key, che consente il riconoscimento automatico del conducente e genera un allarme furto e blocco/sblocco del motore in assenza di autenticazione.

Funzione premium della Viasat appS (vedi voce più avanti) è possibile consultare, mese per mese, i Km percorsi, i dati statistici di utilizzo del veicolo e, in forma grafica, l’Indice di Rischiosità Viasat (IRV), se previsto. Come “Trova veicolo”, necessita di un dispositivo satellitare di ultima generazione (BluBox e sosCall 2.0) per interagire con questi sistemi direttamente dal proprio smartphone.

È  una delle funzioni dei device Viasat dedicati al mondo dell’autotrasporto merci. Permette di monitorare direttamente il consumo del carburante dei propri mezzi che, a parità di percorso e carico, può variare in funzione di diversi parametri di base, influenzati dalla modalità di guida. L’osservanza di queste regole, durante l’attività di conduzione del mezzo, determina una migliore performance dell’autista in termini di risparmio, efficienza e riduzione delle emissioni inquinanti.

La funzione di analisi dello Stile di Guida (Ecodrive Performance), presente sulla WebConsole Viasat Fleet, mette a disposizione del gestore di flotta un sistema di raccolta ed elaborazione dei dati, forniti dalle centraline del motore (Can-Bus), grazie ai quali è possibile effettuare un’analisi sofisticata sull’uso del mezzo, evidenziando anche le diverse altimetrie del percorso. Tale applicazione permette di visualizzare e monitorare i parametri che delineano lo stile di guida dell’autista e intervenire per suggerire i comportamenti più corretti in ottica di formazione. I dati sono rappresentati graficamente per semplificare la lettura e fornire un’immediata comprensione delle informazioni, ottimizzando così la gestione della propria flotta.

Tecnologia di punta dell’offerta Viasat per le smart city in ottica di sicurezza stradale e prevenzione delle violazioni al Codice della Strada. Sviluppata della società abruzzese Helian, acquisita nell’aprile 2018 dal Gruppo Viasat e incorporata all’inizio del 2020 nella BU Smart Connect di Viasat S.p.A., il sistema Street Control consente alle Polizie Locali di controllare automaticamente le targhe dei veicoli in movimento o stazionari per controllare, in funzione delle banche dati disponibili, inadempienze amministrative (Assicurazioni, Revisioni), veicoli rubati e molto altro. La soluzione è dotata di una telecamera ad alta sensibilità, in grado di leggere fino a 100 targhe al secondo.

Versione dello Street Control destinato al monitoraggio dei veicoli nelle aree di parcheggio per verificarne la regolarità della sosta a pagamento.

Funzione del dispositivo satellitare che rileva, in tempo reale, la velocità dell’autovettura e, in caso di superamento di un limite di velocità precedentemente impostato, invia un SMS di allerta al numero desiderato del cliente. Tale servizio trova applicazioni sia nel mercato Consumer e sia in quello Business.

Servizio offerto dalla Centrale Operativa Viasat H24 che consente, a fronte della denuncia di furto del veicolo dotato di dispositivo satellitare, da parte del cliente, di localizzarlo per favorirne il ritrovamento da parte delle Forze dell’Ordine.

Software di Analisi Dati e Business Intelligence, adottato dal Gruppo Viasat, che permette di effettuare un’analisi visiva e interattiva dei dati. In questo modo possono essere estrapolate facilmente le informazioni per metterle a disposizione in maniera rapida, organizzata, intuitiva ed efficiente, in ottica di data analysis e data visualization.

Associazione internazionale per la protezione dei beni trasportati che riunisce i principali produttori globali, fornitori di servizi di logistica, corrieri espressi, polizia e forze di sicurezza, agenzie governative, con l’obiettivo comune di ridurre i danni dovuti al fenomeno dei furti nella supply chain internazionale.
Viasat Group è iscritta all’organizzazione Tapa Emea dal 2016. Tra i suoi membri sono presenti le più importanti aziende di movimentazione delle merci e produttori di sistemi di sicurezza a livello mondiale.

Sistema di quantificazione dei rifiuti prodotti dalla singola utenza che consente di determinare una tariffa proporzionale, per la parte variabile, alla fruizione del servizio da parte dell’utenza stessa. La tariffa puntuale rappresenta la declinazione verso i cittadini del principio «chi inquina paga» e rappresenta uno strumento di equità, oltre che di spinta verso gli obiettivi dell’economia circolare e del sistema pay-as-you-throw – Direttiva 98/2008/CE.

La defiscalizzazione del gasolio permette alle aziende, in particolare quelle che utilizzano macchine industriali per produrre forza motrice, di abbattere i costi di produzione, ottenendo il rimborso delle accise sul carburante. Viasat e Tecno Accise S.r.l. hanno configurato una soluzione, che include la preparazione di tutte le pratiche necessarie ai fini della presentazione dell’istanza all’Agenzia delle Dogane, per l’ottenimento dei previsti benefici fiscali. Tutte le informazioni generate dai sistemi Viasat/DFT (Data Fuel Tracer), presenti a bordo dei mezzi, sono raccolte in tempo reale, direttamente consultabili e analizzabili sulla WebConsole Viasat che, attraverso il comando dedicato, permette l’elaborazione automatica del foglio di rendicontazione giornaliera da utilizzare per l’ottenimento dei rimborsi.

System integrator specializzato in soluzioni tecnologiche intelligenti per il mondo dell’autotrasporto merci che permettono di automatizzare la pianificazione, la gestione, il monitoraggio e l’esitazione delle attività di mezzi ed addetti, minimizzando sprechi di risorse e tempo. Dal 2017 fa parte del Gruppo Viasat operando nell’ambito della BU Fleet di S.p.A..

Tecnologia informatica che memorizza e analizza i dati acquisiti a bordo di un veicolo (auto, moto …), grazie alla presenza di sensori a bordo. I sensori aiutano a monitorare e ottimizzare le prestazioni sia dell’auto che del conducente, raccogliendo parametri e informazioni sulle dinamiche di guida (es. accelerazioni, frenate, sterzate brusche, velocità, durata del cambio, efficienza del motore, ecc.).

Slogan che caratterizza il processo di internazionalizzazione del Gruppo. Oggi Viasat Group è un network di aziende interconnesse che sviluppano tecnologie innovative con passione e immaginazione per rendere più semplici, più sostenibili e più sicure la vita delle persone e il lavoro delle aziende. Negli anni il Gruppo Viasat ha messo in atto una strategia di espansione internazionale, grazie alla quale è riuscito a raggiungere nuovi paesi e a consolidare la propria presenza nei principali mercati continentali, aggregando realtà locali ad alto potenziale.

Pur mantenendo il suo centro nevralgico sul territorio italiano, in particolare a Venaria Reale (TO) dove ha la sua sede legale, il Gruppo ha ormai un profilo internazionale, grazie a una presenza diretta in 9 paesi e una distribuzione commerciale in circa 60 paesi, tramite propri agenti o intermediari locali.

Soluzione intelligente proposta dalla BU Fleet di Viasat S.p.A. che semplifica la gestione del trasporto, garantendo la sicurezza di autisti, merci e veicoli. Dietro queste tre semplici parole si cela un sistema pratico per facilitare tutte le attività a bordo dei veicoli e il monitoraggio delle flotte. La soluzione TMS permette di rispondere alle principali esigenze di una azienda di trasporto moderna quali: monitoraggio dei consumi e dello stile di guida, controllo costi e scadenze, comunicazione tra ufficio e personale in movimento sul territorio, monitoraggio in tempo reale della flotta, digitalizzazione e archiviazione dei documenti con disponibilità immediata via web, scarico dei dati del tachigrafo, analisi e prevenzione delle infrazioni, gestione rimorchi e container, controllo della catena del freddo e tanto altro.

Monitoraggio e tracciamento della posizione del mezzo da parte della Centrale Operativa Viasat. Viene attivato tramite invio di apposito comando ed è particolarmente utile nel caso di furto del veicolo per fornire informazioni utili al ritrovamento alle Forze dell’Ordine.

Società portoghese situata vicino Lisbona (Setúbal), il cui nucleo è composto da professionisti con oltre 10 anni di esperienza in soluzioni e servizi di consulenza per la gestione della flotta. L’autonomia interna e la capacità di sviluppare soluzioni software e la forte attenzione alle esigenze del cliente ne fanno un partner privilegiato per, tra gli altri, il monitoraggio, la sicurezza, il trasporto a catena del freddo, i mercati del tachigrafo e dell’Ecodrive. Oggi propone sul proprio mercato anche soluzioni Smart Connect (auto e moto). Fa parte del Gruppo Viasat dal 2018.

Si definisce in questo modo il trasporto che utilizza due o più modalità di trasporto, con spostamento di carico unitizzato fra i due modi. Il trasporto marittimo di contenitori è pressoché sempre intermodale, in quanto l’unità di carico di solito utilizza prima un trasporto stradale o ferroviario, poi marittimo a poi di nuovo stradale ferroviario. Si tratta, però, di un intermodale “obbligato”, per cui non è di solito citato come tale. Di solito ci si riferisce all’intermodale terrestre, ovvero quello strada-ferrovia, nel quale una unità di carico (contenitore, cassa mobile, semirimorchio) compie un tratto di percorso su ferrovia ed un tratto (o due) su strada. Questa forma specifica è anche detta trasporto combinato strada-rotaia o semplicemente combinato.

Uno dei principali problemi da risolvere nell’intermodalità è la possibile perdita del controllo sulla tracciabilità della merce nel cambio di vettore. La risposta a questa esigenza è fornita dalla soluzione Viasat BluTrack, un dispositivo di tracking (autoalimentato a batterie di lunga durata o ricaricabili) che può essere associato alle unità di carico per seguirle in tutti i loro spostamenti, indipendentemente dal mezzo di trasporto utilizzato.

Funzione premium dell’applicazione per smartphone Viasat appS (vedi voce più avanti) che consente di visualizzare su mappa l’ultima posizione della propria auto (se la vettura è dotata di un dispositivo satellitare Viasat), rilevata dalla Centrale Operativa, e quella del proprio dispositivo mobile. La funzione permette di calcolare, memorizzare e visualizzare su mappa il percorso per raggiungere la vettura con l’aggiornamento costante della posizione del dispositivo mobile. Per aggiornare la posizione della propria auto bisogno premere nuovamente sul pulsante “Trova veicolo”.

Associazione che riunisce i Telematics Service Providers nazionali che vede tra i suoi fondatori il Gruppo Viasat. Si propone di promuovere e valorizzare la cultura della telematica satellitare e dell’innovazione tecnologica, soprattutto nel settore UBI (Usage-based insurance), anche in collaborazione con altri enti o associazioni. Tra i suoi principali obiettivi, quello di favorire la definizione di standard minimali di processi e di infrastrutture tecnologiche, a garanzia della qualità di erogazione dei servizi telematici, della privacy e del trattamento dei dati. Ne fanno parte Viasat Group, Vodafone Automotive, LoJack, W.A.Y., TIM, Multiprotexion, Generali Jeniot, Europ Assistance Italia, IMA Italia Assistance.

Viasat e TUTELA+, gruppo leader nella gestione e risarcimento danni, servizi di consulenza legale e pronto intervento, hanno finalizzato nel marzo 2021 una partnership per proporre congiuntamente sul mercato i Servizi di Protezione e Tutela Legale per imprese e privati in caso di incidenti stradali. Gli intermediari partner di Tutela+ possono proporre alla propria clientela anche i servizi di Sicuri & Protetti, iniziativa di Viasat creata su misura per favorire il business degli intermediari assicurativi, arricchendo così la loro offerta commerciale.

È  una tipologia di polizza assicurativa auto che, a seconda del programma specifico della compagnia di assicurazione, può misurare la distanza percorsa da un veicolo, dove viene guidato e/o come viene guidato (vedi anche MHYD – Manage-How-You-Drive), PAYD – Pay-as-You-Drive e PHYD – Pay-How-You-Drive).

Piattaforma digitale che completa la soluzione Street Control di Viasat. Consente la raccolta e la gestione di eventi, criticità e segnalazioni inviati dal territorio tramite dispositivi mobili, permettendo di consultare e visualizzare su mappa tutte le segnalazioni georeferenziate, così da garantire una gestione veloce e ottimale.

V-Z

In caso di sosta in parcheggi custoditi, la funzione permette la disattivazione parziale della sicurezza, mantenendo la protezione contro il furto del veicolo.

in italiano sono denominati “Servizi a Valore Aggiunto” e rappresentano tutte quelle prestazioni “a pagamento” offerte in aggiunta rispetto a quelle base previste dall’abbonamento sottoscritto.

È un viva voce che, collocato sul parabrezza, consente di instaurare un contatto diretto con la Centrale Operativa Viasat per ricevere assistenza, in caso di necessità.

Alla fine del 2017 si è realizzata la fusione per incorporazione della società Vem Solutions S.r.l. nella Elem S.p.A. che ha assunto la denominazione di VEM Solutions S.p.A.. Un nuovo player globale, in grado di competere sui mercati del futuro con capacità di sviluppo innovative, flessibilità operativa e sinergie tecnologiche per valorizzare e sviluppare ulteriormente i business tipici del Gruppo e le nuove opportunità rappresentate dall’IoT (Internet of Things), i Big Data Analytics e la Business Intelligence. La mission è, da sempre, quella di progettare, sviluppare e produrre dispositivi telematici e sensori intelligenti dotati di tecnologie IoT, piattaforme e servizi telematici per il mondo B2B/ B2B2C ed App per smartphone e tablet.

L’azienda è, inoltre, focalizzata sulla ricerca, lo sviluppo e la realizzazione di hardware, firmware, software, piattaforme IT, proponendo soluzioni efficaci e innovative sia per le aziende del Gruppo Viasat che per terzi.

È uno degli antifurti satellitari più venduti nel mercato italiano. Dotato di un Kit V-Key, è un sistema che, tramite chiave elettronica, consente il riconoscimento automatico del conducente e genera un allarme furto e blocco dell’avviamento motore, in caso di mancato riconoscimento, segnalazioni di intrusione, tentato furto o rapina.

Gruppo Facebook riservato della rete dei Centri di Assistenza, Installatori, Officine e Carrozzerie affiliate a Viasat. Un prezioso strumento di scambio di informazioni, esperienze e consigli tra tecnici. Tutti gli iscritti possono partecipare, chiedendo supporto o condividendo le loro buone pratiche. Inoltre, è uno spazio dove l’azienda può raccontarsi, pubblicare informazioni e interagire con i propri collaboratori che installano e promuovono i dispositivi satellitari in tutta Italia.

È un’applicazione per dispositivi mobili iOS e Android che offre tante funzionalità utili per chi viaggia in auto, moto, bici o anche solo a piedi. Ha funzioni free e premium che richiedono la presenza di un dispositivo satellitare Viasat a bordo del mezzo (Trova veicolo e Statistiche) oppure la sottoscrizione di un abbonamento di servizio (SoS Phone).

È il mondo dell’assistenza Viasat a tutto tondo, dalla fase d’installazione al disbrigo della modulistica, fino al collaudo di verifica del buon funzionamento dell’apparato e all’attività di manutenzione ordinaria, straordinaria e di ripristino dei sistemi

È  la nuova denominazione della ex-Locster, società francese  acquisita nel 2018 dal Gruppo Viasat. È uno dei principali attori della telematica B2B in Francia (gestione della flotta e gestione del personale sul campo). Le soluzioni offerte da Viasat Connect sono disponibili in Software as a Service (SaaS) e sono caratterizzate da un elevato livello di intuitività che garantisce un avviamento rapido, nonostante le caratteristiche di alto livello.

È un applicativo web che permette di gestire la relazione tra il dealer e il cliente in maniera più efficiente, documentata e proattiva. Partendo dall’analisi dei dati forniti dalle black box installate a bordo delle auto, il Viasat Dealer Portal permette di accedere a informazioni aggiornate in tempo reale sul veicolo. In più, offre funzionalità di CRM con la possibilità, per il concessionario, di mettere a punto attività finalizzate a garantire una puntuale e corretta manutenzione, ma non solo (tagliandi, diagnosi, controlli, scadenze assicurative, ecc.), favorendo il ritorno in officina dei propri clienti.

È una piattaforma web dedicata ai fleet manager del settore Car Rent per la gestione intelligente dello stato della propria flotta, versione evolutiva del precedente Viasat Portal. Tale applicazione web consente di monitorare e intervenire tempestivamente al sorgere di anomalie o guasti, contenendo sensibilmente i costi di manutenzione straordinaria, grazie alla telediagnosi in ottica di manutenzione predittiva. Prevede anche un’applicazione smartphone per l’utilizzatore del veicolo con dati e analisi dei percorsi, utili anche a migliorare il proprio stile di guida con servizio di Centrale Operativa 24/7 (Emergency Call) per assistenza e soccorso in caso di incidente, guasto o pericolo.

È un network di aziende interconnesse che sviluppano tecnologie innovative con passione e immaginazione per rendere più semplici, più sostenibili e più sicure la vita delle persone e il lavoro delle aziende.

Da oltre 45 anni pionieri del mercato, è oggi tra i principali operatori in Europa di soluzioni telematiche satellitari, Insurtech, Fleet, GreenTech, IoT e Big Data per la gestione e la protezione intelligente di persone, mezzi e merci. Opera in oltre 60 Paesi con un approccio “glocal”, attraverso 4 business unit fortemente orientate al futuro, all’innovazione tecnologica, alla sostenibilità e alla mobilità connessa:
Insurtech, che supporta le compagnie di assicurazione, le aziende fintech e i broker assicurativi nella raccolta e analisi avanzata di informazioni per ottimizzare la gestione del rischio e la personalizzazione dell’offerta assicurativa al cliente;
Fleet & Waste Management, che offre servizi hi-tech, basati su tecnologia IoT, per la localizzazione, la gestione efficiente e la protezione di flotte per imprese che si occupano di trasporto e logistica merci, igiene urbana, edilizia, assistenza e manutenzione, oltre che per enti e amministrazioni pubbliche; Smart Connect, che permette a cittadini, aziende e amministrazioni pubbliche, attraverso un set di soluzioni tecnologiche e applicazioni che sfruttano la connettività e i Big Data, di gestire in remoto la vita di tutti i giorni e il trasporto di persone, migliorando al contempo la sicurezza, la protezione e l’efficienza operativa;
IoT Solutions, che progetta, sviluppa e produce elettronica di alta gamma e di largo consumo, hardware, firmware e software per dispositivi e sensori intelligenti, piattaforme software, soluzioni IoT e servizi di analytics sui dati trattati, fondamentali per aumentare le performance delle aziende.

Il Gruppo presidia tutte le fasi della catena del valore: dalla ricerca, innovazione, progettazione e sviluppo alla produzione e commercializzazione dei dispositivi e delle piattaforme di servizio.

Società del Gruppo dal 2016, opera in Polonia nel segmento delle flotte con due sedi, Varsavia e Bytom (Katowice), 6 uffici commerciali e un Security Operation Center attivo 24x7x365, certificato TAPA. Il mercato polacco rappresenta una delle realtà con i trend di crescita più alti in termini di business in Europa per la telematica satellitare.

Società costituita in Spagna nel 2012 con l’obiettivo di replicare i modelli di business realizzati in Italia sul mercato spagnolo. Alla fine del 2019 ha incorporato la società MobileFleet, acquisita nel 2017.

Proposta commerciale della BU Smart Connect Viasat che garantisce sicurezza e protezione in qualsiasi momento e per qualsiasi necessità alla auto (Viasat auto Easy), moto (Viasat Moto Easy) o bicicletta (Viasat Lock Easy). Con servizio di Centrale Operativa Viasat 24/7 e app per smartphone.

Società rumena del Gruppo dal 2015 che opera nell’ambito del fleet management (gestione delle flotte, monitoraggio dei mezzi da cantiere e agricoli, utilities e waste management). La società eroga i servizi telematici, sviluppati dalla R&D del Gruppo Viasat, con un focus sui mercati della Romania, Ungheria, Bulgaria e Turchia.

Società del Gruppo Viasat dal 2017, con sede in Bulgaria (Sofia), che opera sul mercato regionale (SEE) con una proposizione commerciale di prodotti e servizi legati al mondo del fleet management e degli ITS (Intelligent Transport o Transportation Systems). Offre ai propri clienti una soluzione per la gestione delle flotte completa e sicura, attraverso l’ottimizzazione delle operazioni logistiche con l’obiettivo di ridurre i costi di gestione.

È  il brand commerciale della società spagnola Viasat Servicios Telemáticos S.L. (costituita a Madrid nel 2012 con l’obiettivo di replicare il modello assicurativo italiano). Alla fine del 2019 ha incorporato la società MobileFleet, azienda della penisola iberica specializzata nel servizi di telematica per flotte, con una propria sede operativa anche in Cile.

È la Intranet ufficiale del Gruppo. Ospita le comunicazioni aziendali, le ultime novità sul mondo Viasat, informazioni, file e documenti utili e i contatti di tutti i dipendenti del Gruppo.

Piattaforma internazionale del Gruppo che opera con tecnologia cloud Open Source e consente, da un lato, di massimizzare e integrare le attività del Gruppo e, dall’altro, di connettere anche dispositivi prodotti da operatori terzi, raccogliendo e gestendo una ingente quantità di dati. In particolare, svolge il ruolo di intermediario software (middleware), tra le diverse piattaforme del Gruppo Viasat. Inoltre, integra applicazioni verticali, in grado di sostenere il cosiddetto “end-to-end” in quei Paesi dove non c’è una presenza diretta di una delle Società del Gruppo, ad esempio, nello specifico della gestione Fleet o la gestione Insurtech.

Localizzatore satellitare di casa Viasat che protegge sia la bicicletta che altri oggetti di valore (es: valigia, strumenti musicali, etc.) in caso di furto. Tale soluzione è costituita dalla combinazione di un dispositivo elettronico e di un servizio fruibile attraverso app per smartphone. Il dispositivo elettronico è dotato di modulo GPS per la localizzazione, di connettività a Internet e Bluetooth con servizio di Centrale Operativa Viasat 24/7 per interventi di assistenza.

In caso di furto permette di localizzare e tracciare gli oggetti di valore in qualsiasi momento. Se l’oggetto si muove o qualcuno cerca di rimuovere il dispositivo si attiva un allarme. In questo modo, il cliente riceve una notifica push immediata sul proprio smartphone dal quale può monitorare gli spostamenti.

È il progetto che vede il Gruppo impegnato a sostenere un progetto di riforestazione nella regione di Itasy (Madagascar Centrale) di Graine de Vie, ONG belga fondata nel 2009. Nel triennio 2020-2022, il Gruppo devolverà l’equivalente della propria regalistica aziendale per piantare ben 150.000 alberi nella zona. Un’iniziativa che rientra nel più complessivo progetto di sostenibilità del Gruppo, ampiamente illustrato nel nostro Bilancio Sociale annuale. Siamo consapevoli di come lo sviluppo tecnologico possa contribuire a diminuire l’impatto ambientale derivante dalle attività produttive e dalla diffusione sul mercato delle nostre soluzioni e servizi, ma per realizzare questa prospettiva, l’innovazione deve essere ben indirizzata, individuando come obiettivo principale proprio la sostenibilità.

Sistema per l’archiviazione in formato digitale di documenti importanti (es. i contratti stipulati dalle Società del Gruppo). La finalità è duplice: da un lato la creazione di un archivio digitale, parallelo a quello cartaceo, permette una maggior rapidità di ricerca e consultazione dei documenti; dall’altro i collaboratori del Gruppo, che si trovino fuori sede e nella necessità di visionare i documenti in archivio, hanno la possibilità di farlo da remoto.

Gruppo Facebook privato e riservato ai dipendenti di tutte le aziende, in Italia e all’estero, del Gruppo Viasat. Un prezioso strumento per consentire all’azienda di raccontarsi e interagire con i propri dipendenti. L’obiettivo del Gruppo è quello di unire le persone, vicine e lontane, creare connessioni e opinioni intorno agli argomenti e alle iniziative promosse dall’azienda.

Sono dispositivi elettronici che possono essere indossati dagli utenti o applicati a capi d’abbigliamento. Ve ne sono di differenti tipologie e ambiti di utilizzo, dalla salute allo sport. Grazie all’ Internet of Things è possibile connettere praticamente qualsiasi oggetto a Internet: i dispositivi wearable rappresentano l’utilizzo più comune di questa tecnologia. Dispositivi come smartwatch e braccialetti da fitness raccolgono, per esempio, dati biometrici che vengono automaticamente inviati ad altri dispositivi intelligenti come gli smartphone, offrendo agli utenti la possibilità di accedervi in qualsiasi momento, in modalità wireless (es. Bluetooth), permettendo non solo il rilevamento, ma anche l’immagazzinamento e lo scambio di dati di diverso tipo, in maniera immediata, ovunque.

È la prima piattaforma concepita per enti pubblici e privati, operatori ambientali e aziende di produzione, che intendono gestire in maniera semplice, puntuale e innovativa, tutte le attività del mondo dei servizi di igiene urbana e rifiuti industriali. Una suite innovativa capace di supportare i processi di gestione operativa e complessiva dei servizi e dei processi ambientali; misurazione puntuale della quantità di rifiuti conferiti dalle utenze al servizio pubblico; tariffazione puntuale metodo PAYT (Pay-As-You-Throw); conservazione digitale dei dati; applicazioni sul modello Smart City per creare con i cittadini un rapporto diretto e di fiducia Conforme alla normativa vigente.

Soluzione web che permette di pianificare e gestire le attività lavorative, integrandosi con i processi aziendali e automatizzando l’assegnazione delle attività (task) all’operatore (più vicino al punto di interesse, con adeguata capacità/attrezzatura, con sufficiente tempo a disposizione nel turno, ecc.). Inoltre, consente di effettuare previsioni e pianificazioni a breve, medio e lungo termine. Il Work Force Management semplifica la gestione della forza lavoro in mobilità per le utilities e gli operatori in differenti settori; serve a organizzare i servizi e contribuisce a garantirne la qualità in conformità degli obiettivi prestabiliti.

È la filosofia alla base delle soluzioni proposte da Viasat per la propria clientela. Esperienza e affidabilità dei sistemi telematici, basati su tecnologia satellitare, al servizio della sicurezza, protezione e assistenza dei nostri Clienti, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. Viasat è sempre con te.

Il gruppo Zurich, presente in Italia dal 1902, si avvale di oltre 1.000 collaboratori e opera attraverso una rete di circa 550 Agenzie, brokers, consulenti finanziari, banche e Zurich Connect, canale online e telefonico.

Tecnologia informatica che memorizza e analizza i dati acquisiti a bordo di un veicolo (auto, moto …), grazie alla presenza di sensori a bordo. I sensori aiutano a monitorare e ottimizzare le prestazioni sia dell’auto che del conducente, raccogliendo parametri e informazioni sulle dinamiche di guida (es. accelerazioni, frenate, sterzate brusche, velocità, durata del cambio, efficienza del motore, ecc.).

Slogan che caratterizza il processo di internazionalizzazione del Gruppo. Oggi Viasat Group è un network di aziende interconnesse che sviluppano tecnologie innovative con passione e immaginazione per rendere più semplici, più sostenibili e più sicure la vita delle persone e il lavoro delle aziende. Negli anni il Gruppo Viasat ha messo in atto una strategia di espansione internazionale, grazie alla quale è riuscito a raggiungere nuovi paesi e a consolidare la propria presenza nei principali mercati continentali, aggregando realtà locali ad alto potenziale.

Pur mantenendo il suo centro nevralgico sul territorio italiano, in particolare a Venaria Reale (TO) dove ha la sua sede legale, il Gruppo ha ormai un profilo internazionale, grazie a una presenza diretta in 9 paesi e una distribuzione commerciale in circa 60 paesi, tramite propri agenti o intermediari locali.

Soluzione intelligente proposta dalla BU Fleet di Viasat S.p.A. che semplifica la gestione del trasporto, garantendo la sicurezza di autisti, merci e veicoli. Dietro queste tre semplici parole si cela un sistema pratico per facilitare tutte le attività a bordo dei veicoli e il monitoraggio delle flotte. La soluzione TMS permette di rispondere alle principali esigenze di una azienda di trasporto moderna quali: monitoraggio dei consumi e dello stile di guida, controllo costi e scadenze, comunicazione tra ufficio e personale in movimento sul territorio, monitoraggio in tempo reale della flotta, digitalizzazione e archiviazione dei documenti con disponibilità immediata via web, scarico dei dati del tachigrafo, analisi e prevenzione delle infrazioni, gestione rimorchi e container, controllo della catena del freddo e tanto altro.

Monitoraggio e tracciamento della posizione del mezzo da parte della Centrale Operativa Viasat. Viene attivato tramite invio di apposito comando ed è particolarmente utile nel caso di furto del veicolo per fornire informazioni utili al ritrovamento alle Forze dell’Ordine.

Società portoghese situata vicino Lisbona (Setúbal), il cui nucleo è composto da professionisti con oltre 10 anni di esperienza in soluzioni e servizi di consulenza per la gestione della flotta. L’autonomia interna e la capacità di sviluppare soluzioni software e la forte attenzione alle esigenze del cliente ne fanno un partner privilegiato per, tra gli altri, il monitoraggio, la sicurezza, il trasporto a catena del freddo, i mercati del tachigrafo e dell’Ecodrive. Oggi propone sul proprio mercato anche soluzioni Smart Connect (auto e moto). Fa parte del Gruppo Viasat dal 2018.

Si definisce in questo modo il trasporto che utilizza due o più modalità di trasporto, con spostamento di carico unitizzato fra i due modi. Il trasporto marittimo di contenitori è pressoché sempre intermodale, in quanto l’unità di carico di solito utilizza prima un trasporto stradale o ferroviario, poi marittimo a poi di nuovo stradale ferroviario. Si tratta, però, di un intermodale “obbligato”, per cui non è di solito citato come tale. Di solito ci si riferisce all’intermodale terrestre, ovvero quello strada-ferrovia, nel quale una unità di carico (contenitore, cassa mobile, semirimorchio) compie un tratto di percorso su ferrovia ed un tratto (o due) su strada. Questa forma specifica è anche detta trasporto combinato strada-rotaia o semplicemente combinato.

Uno dei principali problemi da risolvere nell’intermodalità è la possibile perdita del controllo sulla tracciabilità della merce nel cambio di vettore. La risposta a questa esigenza è fornita dalla soluzione Viasat BluTrack, un dispositivo di tracking (autoalimentato a batterie di lunga durata o ricaricabili) che può essere associato alle unità di carico per seguirle in tutti i loro spostamenti, indipendentemente dal mezzo di trasporto utilizzato.

Funzione premium dell’applicazione per smartphone Viasat appS (vedi voce più avanti) che consente di visualizzare su mappa l’ultima posizione della propria auto (se la vettura è dotata di un dispositivo satellitare Viasat), rilevata dalla Centrale Operativa, e quella del proprio dispositivo mobile. La funzione permette di calcolare, memorizzare e visualizzare su mappa il percorso per raggiungere la vettura con l’aggiornamento costante della posizione del dispositivo mobile. Per aggiornare la posizione della propria auto bisogno premere nuovamente sul pulsante “Trova veicolo”.

Associazione che riunisce i Telematics Service Providers nazionali che vede tra i suoi fondatori il Gruppo Viasat. Si propone di promuovere e valorizzare la cultura della telematica satellitare e dell’innovazione tecnologica, soprattutto nel settore UBI (Usage-based insurance), anche in collaborazione con altri enti o associazioni. Tra i suoi principali obiettivi, quello di favorire la definizione di standard minimali di processi e di infrastrutture tecnologiche, a garanzia della qualità di erogazione dei servizi telematici, della privacy e del trattamento dei dati. Ne fanno parte Viasat Group, Vodafone Automotive, LoJack, W.A.Y., TIM, Multiprotexion, Generali Jeniot, Europ Assistance Italia, IMA Italia Assistance.

Viasat e TUTELA+, gruppo leader nella gestione e risarcimento danni, servizi di consulenza legale e pronto intervento, hanno finalizzato nel marzo 2021 una partnership per proporre congiuntamente sul mercato i Servizi di Protezione e Tutela Legale per imprese e privati in caso di incidenti stradali. Gli intermediari partner di Tutela+ possono proporre alla propria clientela anche i servizi di Sicuri & Protetti, iniziativa di Viasat creata su misura per favorire il business degli intermediari assicurativi, arricchendo così la loro offerta commerciale.

È  una tipologia di polizza assicurativa auto che, a seconda del programma specifico della compagnia di assicurazione, può misurare la distanza percorsa da un veicolo, dove viene guidato e/o come viene guidato (vedi anche MHYD – Manage-How-You-Drive), PAYD – Pay-as-You-Drive e PHYD – Pay-How-You-Drive).

Piattaforma digitale che completa la soluzione Street Control di Viasat. Consente la raccolta e la gestione di eventi, criticità e segnalazioni inviati dal territorio tramite dispositivi mobili, permettendo di consultare e visualizzare su mappa tutte le segnalazioni georeferenziate, così da garantire una gestione veloce e ottimale.

Torna su