Published on Giugno 10, 2015

27/05/2015 Gropello Cairoli (PV)

Perviene un allarme di protezione avviamento in Centrale Operativa, e l'operatore, come da procedura, contatta il cliente per segnalare lo stato di allarme, sollecitandolo ad una verifica della situazione. Dopo circa quindici minuti, il cliente ricontatta la centrale per riferire che il mezzo è stato oggetto di tentato furto. I ladri hanno già arrecato danni al cruscotto e al nottolino d'avviamento, ma grazie al tempismo Viasat, non sono riusciti ad accedere alla merce di valore elevato presente a bordo. Il cliente ha ringraziato per l'efficienza del servizio.

La funzione di Blocco motore consente, dopo l'allontanamento del proprietario dalla autovettura, dotata di sistema di riconoscimento automatico, o su esplicita richiesta alla Centrale Operativa (da remoto), di inibire l’avviamento del motore.
Questo costituisce un vero e proprio ostacolo per il furto della vettura, che una volta spenta non può più essere avviata.

Related news

Torna su