Published on Ottobre 13, 2015

Rubano l’autobus di turisti, ma il GPS nascosto incastra i predoni

L'autista, la mattina dopo, uscito dall'albergo in cui alloggiava, si è accorto verso le 9 che il suo autobus non c'era più. Immediatamente ha deciso di chiamare la polizia e avvisare anche la ditta di trasporti titolare del mezzo. L'azione dell'autista è stata fondamentale in quanto l'autobus aveva una dispositivo GPS nascosto che, una volta attivato, ha permesso alle forze dell'ordine di scoprire la posizione precisa del mezzo. L'autobus è stato recuperato in perfette condizioni, e sulla dinamica del furto stanno ora indagando le forze dell'ordine.

Leggi la notizia qui

 

Related news

Torna su